Duke Reid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Duke Reid pseudonimo di Arthur Reid (Portland, 19151975) è stato un produttore discografico giamaicano. È stato il fondatore e il gestore di uno dei sound system giamaicani più popolari degli anni cinquanta: il Duke Reid's The Trojan (chiamato così dal nome dei camion britannici usati per trasportare l'apparecchiatura). Negli anni sessanta, Reid fonda l'etichetta discografica Treasure Isle, chiamata come il suo negozio di alcolici, artefice di molte leggendarie produzioni discografiche ska, rocksteady e reggae. Ancora attivo agli inizi degli anni settanta, soprattutto con il leggendario toaster U-Roy.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver prestato servizio per 10 anni come ufficiale di polizia giamaicano, Reid lascia le forze dell'ordine per aiutare sua moglie Lucille nella gestione degli affari di famiglia: la drogheria e negozio di alcolici Treasure Isle.

Iniziò a lavorare nell'industria musicale giamaicana in primo luogo come un proprietario di un sound system e poi come promotore e disc jockey. Inoltre divenne presto sponsor e presentatore del programma radiofonico Treasure Isle Time: amante della musica jazz e blues, Duke scelse la canzone My Mother's Eyes di Tab Smith come sigla; tra i suoi artisti favoriti figura Fats Domino, che ebbe una notevole influenza sul suono di Duke Reid.

Le produzioni iniziali di Reid furono registrate in studi di registrazione di proprietà di altri, ma quando gli affari di famiglia si mossero dalla piccola Pink Lane, a Kingston alla più grande Bond Street, Reid installò il suo studio di registrazione sopra il negozio. Divenne proprietario di un certo numero di etichette, in primo luogo di Treasure Isle e Dutchess. Molte delle sue entrate sono derivate dai contratti di licenza con le aziende nel Regno Unito, alcune delle quali commercializzavano le sue etichette.

Duke Reid ha dominato la scena musicale giamaicana degli anni 60, specializzandosi nello ska e nel rocksteady, anche se il suo amore per il jazz, il blues e il soul americano era sempre evidente. Dagli anni settanta le precarie condizioni di salute e le nuove tendenze del reggae, influenzato dal movimento Rastafariano ridussero notevolmente il numero delle pubblicazioni dell'etichetta Treasure Isle. Reid mantenne il suo alto profilo di qualità musicale soprattutto grazie alle produzioni di U-Roy e di Dennis Alcapone.

A Reid fu diagnosticato un cancro; deciso quindi di vendere l'etichetta Treasure Isle a Sonia Pottinger, vedova del suo amico Lenford Lennie the King e già proprietaria di un'azienda discografica. È morto nel 1975.

Duke Reid ha ricevuto postumo l'Order of Distinction con il grado di comandante il 15 ottobre 2007[1].

Discografia parziale[modifica | modifica sorgente]

  • Various Artists - Soul To Soul DJ's Choice - 1973 - Trojan Records (1995)
  • Various Artists - Gems From Treasure Isle - 1966-1968 - Trojan Records (1982)
  • Various Artists - Ba Ba Boom Duke Reid - 1967-1972 - Trojan Records (1994)
  • Various Artists - Duke Reid's Treasure Chest - Heartbeat (1992)
  • Various Artists - Treasure Isle Dub Volume 01
  • Various Artists - Version Affair Volume 01 - Lagoon (1992)
  • Various Artists - Version Affair Volume 02 - Lagoon (1993)
  • Various Artists - Sir Coxsone & Duke Reid In Concert At Forresters Hall - Studio One

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Artistes presented with national awards - JAMAICAOBSERVER.COM

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17434144