Differentiated services

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In telecomunicazioni il termine Differentiated Service (in italiano: Servizi Differenziati), indicato con DiffServ, indica un modello multiservizio che incontra molte delle richieste della QoS. Contrariamente a IntServ non usa il protocollo RSVP per l'allocazione di risorse, quindi la rete non mantiene uno stato per ogni flusso di traffico (stateful).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'architettura di DiffServ si propone di migliorare il protocollo IP per introdurre diversi livelli di servizio con una scalabilità ottimale, senza operare al livello del singolo flusso o richiedere segnalazioni ad ogni hop. Viene denominata DiffServ una architettura per la realizzazione di una differenziazione dei servizi in Internet. L'architettura richiede ottima scalabilità. Viene definita una caratterizzazione del trasferimento di pacchetti unidirezionale, per ogni servizio, che può essere specificata statisticamente o quantitativamente. Le caratterizzazioni riguardano sia i parametri che la priorità relativa ai pacchetti. I parametri caratterizzati sono: probabilità di perdita di pacchetti, throughput, jitter, ritardo, ecc.

DiffServ è usato principalmente per assicurare la QoS nelle applicazioni end-to-end importanti ed è principalmente realizzato con due tecnologie:

Inoltre DiffServ è usato per le dorsali.

I servizi offerti da DiffServ, così come quelli di IntServ riguardano la possibilità di riservare banda, di poter garantire ritardi controllati, di effettuare protezione del traffico e così via.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete