Daniel Alcides Carrión

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Alcides Carrión García

Daniel Alcides Carrión García (Cerro de Pasco, 12 agosto 1857Lima, 5 ottobre 1885) è stato uno studente di medicina peruviano da cui prende nome la malattia di Carrion.

Descrisse la patologia, che contrasse volontariamente nel tentativo di dimostrarne la causa. Si fece inoculare del sangue proveniente da un paziente affetto da Verruca Peruviana contraendo un'infezione acuta denominata Febbre di Oroya che gli fu fatale, e dimostrando in tal modo che si trattava di due forme, l'una acuta l'altra cronica, di una stessa patologia.

Daniel Alcides Carrión è sepolto in un mausoleo nell'ospedale Dos de mayo di Lima.[1] Il 7 ottobre 1991 il governo peruviano dichiarò Daniel Alcides Carrión Garcia eroe nazionale.[2].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ES) Storia dell'ospedale Dos de Mayo
  2. ^ (ES) Ministero della salute (Ministerio de Salud)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 60158699