DNS cache poisoning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il DNS cache poisoning (in italiano avvelenamento della cache DNS) è un attacco informatico che mira a modificare la cache dei name server in modo da modificare l'associazione indirizzo IP / nome del server. Ciò consente di rindirizzare un nome di dominio web (del tipo www.wikipedia.org) verso un indirizzo IP diverso da quello originale.

La tecnica consiste nell'ingannare un name server facendogli credere di ricevere delle informazioni autentiche, quando, in realtà sono informazioni create ad arte per modificarne il comportamento. Le informazioni ricevute vengono inoltre conservate nella cache per un certo periodo di tempo e diffondono l'effetto dell'attacco agli utenti del server.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]