16 bit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Architetture
4 bit 8 bit 16 bit 24 bit 31 bit 32 bit 64 bit 128 bit
Applicazioni
  8 bit 16 bit   31 bit 32 bit 64 bit
Dimensioni dei dati
4 bit 8 bit 16 bit 24 bit 31 bit 32 bit 64 bit 128 bit
Queste definizioni riguardano principalmente il mondo dei processori x86. Le dimensioni 31 e 48 bit si riferiscono invece, rispettivamente, ai mainframe IBM ed all'AS/400.

In informatica, 16 bit è un aggettivo usato per indicare che in una data architettura il formato standard di una variabile semplice (intero, puntatore, handle ecc.) è di 16 bit di larghezza. Generalmente questo riflette la dimensione dei registri interni della CPU usata per quella architettura.

Il termine "16 bit" può essere usato per descrivere la dimensione di:


Il termine 16 bit è anche usato per una generazione di computer nella quale si usa in genere un processore a 16 bit.

L'intervallo di valori interi che è possibile memorizzare in 16 bit parte da 0 fino a 65535 (ovvero 16 bit possono codificare 65535 informazioni), o da -32768 fino a 32767 usando la codifica complemento a due. Quindi un processore con uno spazio degli indirizzi a 16 bit può accedere direttamente a 64KB di memoria (se viene indirizzata al byte).

Processori a 16 bit[modifica | modifica wikitesto]

I più diffusi processori a 16 bit della Intel sono stati:

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica