Constitutional Reform Act 2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Constitutional Reform Act è una legge del parlamento britannico che ha disposto la creazione di una Corte suprema del Regno Unito alla quale, a partire dal 2009, sono state trasferite le competenze giurisdizionali del Comitato d'Appello (cosiddetta Law Lords) e del Comitato Giudiziario in materia di devoluzione. Tale riforma ha comportato la separazione formale tra potere giudiziario e legislativo, prima mancante.

Con il Consitutional Reform Act del 2005 si stabilisce l'istituzione di una corte suprema e la nomina dei giudici affidata ad una commissione indipendente, sopprimendo poteri in materia giudiziaria amministrativa del Lord cancelliere.