Connettività

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La connettività è la capacità che sistemi diversi hanno di collegarsi e comunicare fra loro al fine di scambiarsi informazioni.

Nel gergo informatico, si distingue la connettività fisica (vale a dire l'infrastruttura che permette il collegamento tangibile tra i sistemi) dalla connettività logica (che fa riferimento alle applicazioni che permettono e ottimizzano lo scambio di informazioni).

In senso lato, nel linguaggio degli operatori di servizi di telecomunicazioni, per connettività logica si intende una connettività fisica che viene attivata e/o ottimizzata in funzione della conoscenza di alcune caratteristiche del cliente, come ad esempio: la posizione in una rete mobile per restituire all'applicazione utilizzata informazioni context-aware; l'identificazione del terminale del cliente per ottimizzare l'esperienza[non chiaro] in funzione del terminale utilizzato; la presence, vale a dire l'informazione relativa alla raggiungibilità dell'utente su una pluralità di servizi online; la strong authentication, per garantire applicazioni in un ambiente sicuro.

Sia per la connettività fisica che per quella logica, l'esigenza di rendere interoperabili i diversi sistemi messi in comunicazione hanno spinto le aziende produttrici di hardware e software ad accordarsi su protocolli comuni ovvero standardizzati per l'accesso, il trasporto, il controllo, la modalità di visualizzazione dei dati.

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica