Cippo di Perugia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Cippo di Perugia è una stele in pietra che presenta su due facciate un'iscrizione in lingua etrusca datata al III/II secolo a.C.

La tavola riporta 46 righe scritte in etrusco, e l'epigrafe è rimasta intatta in entrambi i lati. La parte inferiore, più rozzamente scolpita, indica una probabile collocazione della base incastonata nel terreno. Secondo gli archeologi si tratta di un cippo confinario fra le proprietà di due famiglie etrusche. Il testo riporta di un accordo tra le famiglie dei Velthina e degli Afuna, relativo alle modalità d'uso comune di una proprietà contenente una tomba dei Velthina. Rinvenuto sulla collina di San Marco a Perugia nel 1822, è oggi conservato nel Museo archeologico nazionale dell'Umbria.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Lato A:
Teurat tan-na larezu-l am-e vaχr.
Lautn Velθina-š, ešt-la Afuna-s, slel eθ car-u tezan,
fušler-i tesn-š tei-š Rašne-š ipa am-a hen.
Naper χi-i Velthinaθur-aš ar-aš,
perašcem-ul mlesc-ul, zuci enesc-i ep-l, tular-u.
Aule-ši, Velθina-š Arzna-l, clen-ši,
θi-i θi-l šcuna cen-u, epl=c feli=c Larθal-š Afuni-š,
clen, θunχul θe fala-š.
Χi=em fušl-e, Velθina hinθa cap-e, muni=cle-t, mas-u,
naper šran=c tl, θi-i falš-ti.
Veltina hut naper penez-š mas-u.
Acnina cl-el Afuna, Velθina mler zin-ia.
In temam-er cn-l Velθina zi-a šaten-e tesn-e,
Eca Velθinaθur-aš taura hel-u tesn-e Rašn-e ce-i.
Tesn-š tei-š Rašne-š χimθ, špel θuta šcu-na, Afuna men-a hen.
Naper ci cn-l har-e ut-uš-e.
Lato B:
Velθina šatena zuci enesc-i ipa spelane-θi fulum-χva.
spel-θi, rene-θi.
Esta=c Velθina, acil-un-e, tur-un-e, šcu-n-e.
Ze-a zuci enesc-i aθumi=cš.
Afuna-š penθ-na am-a.
Velθina, Afun[a]θur, un-i ei-n zeri, una cla θi-l θunχulθ-l.
Iχ ca ceχa ziχ-uχ-e.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuliano Bonfante; Larissa Bonfante, The Etruscan Language: an Introduction, Manchester, University of Manchester Press, 2002, ISBN 0-7190-5540-7.
  • Mauro Cristofani, e altri, Gli Etruschi: una nuova immagine, Firenze, Giunti Martello, 1984.
  • Mauro Cristofani, The Etruscans: A New Investigation (Echoes of the ancient world), Orbis Pub, 1979, ISBN 0-85613-259-4.
  • Helmut Rix, Etruskische Texte, G. Narr, 1991, ISBN 3-8233-4240-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Etruschi Portale Etruschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Etruschi