Cintura di Venere (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cintura di Venere osservata da 42.000 piedi
La luna e la cintura di Venere

La cintura di Venere, anche nota come cintola di Venere, è il nome dato in epoca vittoriana ad un fenomeno atmosferico che si può osservare poco prima dell'alba e poco dopo del tramonto.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Poco dopo il tramonto o poco prima dell'alba, un osservatore può essere circondato da un bagliore rosato ad arco che si estende per tutto l'orizzonte ad un'altezza di circa 10°-20°. L'arco è causato dalla retrodiffusione della luce arrossata del Sole che sorge o tramonta. Spesso il bagliore è separato dall'orizzonte da uno strato di colore più scuro noto come "segmento scuro" e causato dall'ombra della Terra.[1]

Un effetto molto simile a quello della cintura di Venere può essere visto durante un'eclissi solare totale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) The Belt of Venus, Sky & Telescope. URL consultato il 23 luglio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) John Naylor, Out of the blue : a 24-hour skywatcher's guide, Cambridge, Cambridge University Press, 2002, p. 72, ISBN 0-521-80925-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica