Cephalophus nigrifrons rubidus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cefalofo dalla fronte nera del Ruwenzori[1]
Immagine di Cephalophus nigrifrons rubidus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Cephalophinae
Genere Cephalophus
Specie C. nigrifrons
Sottospecie C. n. rubidus
Nomenclatura trinomiale
Cephalophus nigrifrons rubidus
Thomas, 1901

Il cefalofo dalla fronte nera del Ruwenzori (Cephalophus nigrifrons rubidus Thomas, 1901) è una rara sottospecie del più comune cefalofo dalla fronte nera. Alcuni autori lo ritengono una sottospecie del cefalofo dai fianchi rossi, mentre altri ancora una specie vera e propria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Pesa circa 15 kg ed è alto al garrese circa 45 cm. Ha un mantello rossiccio, più chiaro sul ventre e più scuro sul dorso. Presenta due brevi corna simili a monconi, lunghe circa 8 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive solamente sulla Catena del Ruwenzori, in territorio ugandese e, forse, nella Repubblica Democratica del Congo.

Si incontra nelle regioni sub-alpine, al di sopra dei 3000 m di quota.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Poco conosciuto, si nutre di erbe e ha abitudini diurne.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Cephalophus nigrifrons rubidus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) IUCN SSC Antelope Specialist Group 2008, Cephalophus nigrifrons rubidus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi