Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Collare da cavaliere di gran croce decorato di gran cordone
Giorgio Napolitano viene decorato con il gran collare dell'ordine al merito della Repubblica dal predecessore Carlo Azeglio Ciampi.
Il collare dell'ordine del Toson d'oro, una delle più famose decorazioni tipicamente da collare

Il titolo di cavaliere di gran croce decorato di gran cordone è l'onorificenza più alta prevista dagli ordinamenti di benemerito internazionali. Esso viene talvolta anche indicato con cavaliere di gran croce decorato di gran collare per quegli ordini che prevedano un collare come massima onorificenza.

Il titolo di cavaliere di gran croce decorato di gran cordone ha un solo grado, e consiste in un innalzamento del precedente grado di cavaliere di gran croce ed è inferiore solamente alla carica di gran maestro dell'ordine stesso.

Il titolo e le sue varie accezioni[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

In Francia esso viene conferito in prevalenza solo in occasione della Legion d'onore, ordine cavalleresco creato da Napoleone Bonaparte, primo console della Prima repubblica francese, il 19 maggio 1802 e sopravvissuto sino ad oggi come la massima onorificenza dello stato francese.

Germania[modifica | modifica wikitesto]

In Germania il titolo (Großkreuz mit Großkollar) è stato raramente utilizzato, ma si sono registrati casi in cui alcuni ordini a classe unica (ordine del Toson d'oro) abbiano utilizzato anche questa accezione per descrivere i propri insigniti, talvolta con la semplice formula di Großkollar o Großkordon.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ordine al merito della Repubblica Italiana.

In Italia, il titolo di cavaliere di gran croce decorato di gran cordone non ha mai coinciso con quello di gran maestro ed è rimasto un grado onorifico della gran croce, riconosciuto per particolari meriti di benemerenza sia negli ordini degli stati preunitari, sia nel Regno d'Italia e sia nella repubblica.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

Gli insigniti della gran croce decorati di gran cordone di un ordine cavalleresco, solitamente, indossano l'onorificenza come segue: il collare viene portato attorno al collo dell'insignito, cadente anche sulle spalle, ed è realizzato solitamente in oro o materiali preziosi unitamente a pietre preziose o semipreziose. Esso è sovente accompagnato da simboli e cifre che rimandano alle medesime figure identificative dell'ordine, o che compaiono come motivo sulla medaglia o sulla placca da petto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]