British Chess Magazine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
British Chess Magazine
Logo di British Chess Magazine
Stato Regno Unito Regno Unito
Lingua inglese
Periodicità mensile
Genere periodico di scacchi
Fondazione 1881
Sede Londra
Direttore John Saunders
Sito web http://www.bcmchess.co.uk/
 

Il British Chess Magazine è la rivista di scacchi di più antica fondazione tra quelle ancora in pubblicazione. Venne fondata nel gennaio 1881 da John Watkinson, che in precedenza aveva diretto l'Huddersfield College Magazine, e da allora è uscita ad intervalli mensili regolari, compresi i periodi della prima e seconda guerra mondiale.

È una pubblicazione indipendente, non collegata alla federazione scacchistica inglese, la British Chess Federation. La casa editrice "British Chess Magazine" ha pubblicato nel corso degli anni anche molti libri di scacchi.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

  • John Watkinson (1833-1923)  – 1881-1887
  • Robert Frederick Green (1856-1925)  – 1888-1893
  • Isaac McIntyre Brown (1858-1934)  – 1894-1920
  • Richard Griffith (1872-1955)  – 1920-1937
  • Harry Golombek (1911-1995)  – 1938-1940
  • Julius du Mont (1881-1956)  – 1940-1949
  • Brian Reilly (1901-1991)  – 1949-1981
  • Bernard Cafferty (1934 -)  – 1981-1991
  • Murray Chandler (1960 -)  – 1991-1999
  • John Saunders (1953 -)  – dal 1999 ad oggi (2009)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Saunders, British Chess Magazine, Aprile 2005, p. 204-5.
  • Harry Golombek, The Encyclopedia of Chess, Batsford, 1977
scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi