Brick Lane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il cartello stradale di Brick Lane in inglese e Bangla

Brick Lane è una celebre strada dell'East End Londinese, lunga circa 1 km, nel quartiere "Tower Hamlets". Collega da sud verso nord Whitechapel High Road a Bethnal Green Road, e attraversando Spitafield traccia un colorito e vivido solco in una zona prettamente residenziale. Nel gergo di Londra, l'area di Brick Lane, data l'altissima concentrazione di immigrati sud-asiatici specie in passato, è conosciuta anche con il nome di "Bangla Town". [1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'East End è una zona di Londra legata ad un rapido sviluppo urbanisitco dopo la seconda guerra mondiale: i numerosi palazzi popolari costruiti, la vicinanza alla zona portuale dei docks e l'alto tasso di residenti immigrati ne hanno caratterizzato per anni la connotazione negativa.

Dagli anni '90 Brick Lane ha iniziato a svilupparsi come centro di cultura, grazie all'altissima concentrazione di ristoranti di cucina indiana, ma anche per la vicinanza della London Metropolitan University. Molti studenti hanno iniziato a vivere nell'area per la comodità e vicinanza al centro, che si è popolata di negozi, locali, bar tra i più famosi di tutta Londra.

La zona è anche un vivido centro artistico, con frequenti iniziative ed esposizioni (a volte proprio all'interno di bar e locali), numerosi atelier di moda (è a tutti gli effetti una zona dove molte tendenze nascono), e famose opere di street-art tra le quali spiccano alcuni lavori di Banksy.

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 51°31′19″N 0°04′18″W / 51.521944°N 0.071667°W51.521944; -0.071667

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra