Blackstar Amplification

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blackstar Amplification
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Fondazione
Sede principale Northampton
Settore Amplificatori per chitarra
Prodotti Amplificatori per chitarra, effetti
Sito web www.blackstaramps.co.uk/

Blackstar Amplification è una fabbrica inglese di amplificatori per chitarra ed effetti. I suoi dipendenti provengono in gran parte dalla Marshall, ditta anch'essa Inglese [1].

Amplificatori[modifica | modifica wikitesto]

Artisan Series

La Artisan Series è progettata nel Regno Unito ma è costruita, sotto licenza e con il metodo della costruzione punto a punto, in Corea. La gamma comprende modelli da 15,30 e 100 watt disponibili sia in forma combo che in testata.

One Series

La One Series offre più funzioni rispetto alla serie Artisan tra cui l'ISF (Infinite Shape Feature), una funzione brevettata da Blackstar che permette di suonare brani sia secondo lo stile "Inglese" sia secondo lo stile "Americano" semplicemente girando il relativo potenziometro.

HT-1

È la versione dell-HT-5 ma con la potenza di 1 Watt. È venduta in versione testata ma è disponibile una cassa specifica, da 60 watt, prodotta dalla Blackstar stessa.

HT-5 Series

Questa serie, come la HT-1, è disponibile solo come testata ma esistono anche per lei delle casse specifiche. Essenzialmente si tratta di un pedale HT con amplificatore ed ha caratteristiche, come l'ISF e l'EQ tipiche di alcuni modelli. Questa serie comprende anche un'uscita emulata che consente di registrare il suono valvolare senza la necessità di casse.

HT Venue Series

È stata lanciata in occasione dell'edizione invernale del NAMM 2010, e riprende in gran parte le caratteristiche della serie HT-5 ma offre più potenza. Sono disponibili modelli con 20, 40, 50, 60 o 100 Watt di potenza. In particolare il modello da 20 Watt è disponibile sia come testata sia come combo, mentre i modelli da 50 o 100 Watt sono disponibili solo come testata e i rimanenti modelli da 40 e 60 Watt solo come combo.

HT Metal Series

La Serie HT Metal è stata creata specificamente, come suggerisce il nome, per il genere Metal. Le testate sono disponibili in 3 modelli, con potenza, rispettivamente, da 1,5 e 100 Watt mentre le combo sono anch'esse disponibili in 3 modelli ma con potenza da 1,5 e 60 Watt, rispettivamente. Questa serie è stata presentata durante la Musicmesse 2013.

ID Series e ID:Core series

Entrambe sono modelli di amplificatori programmabili digitali ma si differenziano per la potenza massima e per alcune caratteristiche aggiuntive:

  • La ID: Series è disponibile in formato testata, da 60 e 100 Watt, e in formato Combo da 15.30,60 e 100 watt. H il potenziometro per l'ISF e equalizzatori per i bassi, medi e alti.
  • La ID: Core Series è stata presentata durante il NAMM 2014 ed è disponibile solo in formato Combo con potenze da 10,20 e 40 watt. È l'unica serie a presentare due altoparlanti all'interno (quindi, ad esempio, il modello da 10 watt ha 2 altoparlanti da 5 watt al suo interno), ha il potenziometro per l'ISF ma, rispetto alla ID Series, non ha l'equalizzatore per i bassi, medi e alti.

I Pedali[modifica | modifica wikitesto]

La Blackstar oltre a produrre diversi modelli di amplificatori produce anche vari tipi di pedali. All'inizio offriva 6 modelli di pedali: Boost, Overdrive, Distortion, DISTX, Dual e Metal. Tutti i pedali sono valvolari e come gli amplificatori HT-5 Series hanno un'uscita emulata che permette la registrazione diretta[2]. A partire da marzo 2010 Blackstar ha introdotto la serie HT,anch'essa valvolre, che è disponibile in 3 modelli: Riverbero, Delay e Modulazione.

Gli Endorsers[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli endorsers della Blackstar Amplification troviamo: Gus G., Fredrik Akesson, Erkekjetter Silenoz, Gaz Coombes, Hamish Glencross, James Williamson (chitarrista), Vegard Sverre Tveltan (in arte, Ihsahn), Funeral for a Friend

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dragich, Bob, "Boutique Tone, Bargain Pricing" in Vintage Guitar, vol. 22, nº 12, pp. 158-60.
  2. ^ Lawson, Stephen, "Road Test: Blackstar HT-DUAL" in Total Guitar.
aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende