Black Legion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Legionari neri in uniforme

Le Black Legion (Legioni Nere), furono un movimento terroristico che assieme al Ku Klux Klan operava negli Stati Uniti attorno agli anni trenta. Quest'organizzazione venne fondata da William Shepard in Ohio. Negli anni 30 aveva tra i venti e i trentamila membri, un terzo dei quali a Detroit. Dopo la morte di Charles Poole, lavoratore della Works Progress Administration, rapito e ucciso dalle Black Legion, le autorità statunitensi condannarono all'ergastolo 11 membri delle Black Legion e ad alcuni anni di prigione altri 37 membri, ponendo fine all'esistenza dell'organizzazione.[1][2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ History: The Black Legion, Where Vets and the Klan Met | Veterans Today
  2. ^ detnews.com | Michigan History

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]