Auriscalpium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Auriscalpium
Auriscalpium vulgare 060924.jpg
Auriscalpium vulgare
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Auriscalpiaceae
Genere Auriscalpium

Auriscalpium Gray, A Natural Arrangement of British Plants (London) 1: 650 (1821).

Auriscalpium è un genere di funghi basidiomiceti appartenente alla famiglia Auriscalpiaceae.

Questo genere, dopo la sua creazione, è rimasto per molto tempo monospecifico, con il solo Auriscalpium vulgare, unica specie presente in Europa.

Descrizione del genere[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di piccoli funghi idnoidi con gambo laterale, con superficie del cappello glabra o irsuta, di colore bruno, imenoforo con spine bruno scure. Hanno spore amiloidi, ornamentate, di color bruno chiaro.

Specie di Auriscalpium[modifica | modifica wikitesto]

La specie tipo è Auriscalpium vulgare Gray (1821), altre specie incluse sono:

  • Auriscalpium andinum (Pat.) Ryvarden (2001)
  • Auriscalpium barbatum Maas Geest. (1978)
  • Auriscalpium cupulare (Wahlenb.) Kuntze (1898)
  • Auriscalpium cupuliforme (Henn.) Kuntze (1898)
  • Auriscalpium dissectum Maas Geest. & Rammeloo (1979)
  • Auriscalpium fimbriatoincisum (Teng) Maas Geest. (1966)
  • Auriscalpium gilbertsonii Ryvarden (2001)
  • Auriscalpium luteolum (Fr.) P. Karst. (1880)
  • Auriscalpium mesopus (Saut.) Kuntze (1898)
  • Auriscalpium occidentale (Paulet) P. Karst. (1880)
  • Auriscalpium tenellum (Lam. & DC.) Kuntze (1898)
  • Auriscalpium umbella Maas Geest. (1971)
  • Auriscalpium villipes (Lloyd) Snell & E.A. Dick (1958)

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino auris = orecchio e scalpo = gratto, stuzzico, cioè "stuzzica-orecchio", per la forma del carpoforo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Auriscalpium in Index Fungorum, CABI Bioscience. Alessio Pierotti, Genere Auriscalpium S. F. Gray, Nat. Arrang. Br. Plants 1: 650. 1821. in www.naturamediterraneo.com.

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia