Arthur Smith Woodward

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Woodward è il quarto in piedi partendo da sinistra

Arthur Smith Woodward (Macclesfield, 23 maggio 1864Haywards Heath, 2 settembre 1944) è stato un paleontologo britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Macclesfield, nel Cheshire, frequenta il college di Owens. Si unisce al dipartimento di geologia del Natural History Museum nel 1882, diventandone assistente custode nel 1892 e custode nel 1901. Viene nominato segretario della Paleontographical Society e nel 1904 diventa presidente della Geological Society of London, mentre 3 anni prima venne accolto come compagno della Royal Society.[1]

Fu un grande esperto mondiale di pesci fossili, e scrisse il suo Catalogue of the fossile fishes in the British Museum (1889-1901).[2] I suoi numerosi viaggi di ricerca lo portarono in Sudamerica e in Grecia. Nel 1901 su incarico del Natural History Museum effettua degli scavi presso Pikermi, trovandovi resti fossili animali.[3] Il suo prezioso contributo alla paleontologia gli valse numerosi riconoscimenti, come la Royal Medal nel 1917, la Medaglia Lyell e la Medaglia Wollaston della Geological Society, la Medaglia Linneana e la Medaglia Clarke della Royal Society of New South Wales nel 1914. Nel 1942 ricevette il Mary Clark Thompson Medal dalla National Academy of Sciences.

La reputazione di Woodward perse prestigio a causa dell'Uomo di Piltdown, al quale lo studioso aveva assegnato la validità di scoperta di un nuovo ominide, rivelatosi però un falso, qualche anno dopo la morte del paleontologo.[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Library and Archive Catalogue, The Royal Society. URL consultato l'11 ottobre 2010.
  2. ^ ARTHUR SMITH WOODWARD in Nature, vol. 64, nº 1645, 9 maggio 1901, p. 38, DOI:10.1038/064038a0.
  3. ^ WOODWARD, Arthur Smith in Who's Who,, vol. 59, 1907, pp. p. 1932.
  4. ^ Russell, Miles (2003), Piltdown Man: The Secret Life of Charles Dawson & the World's Greatest Archaeological Hoax, Stroud, Gloucestershire: Tempus Publishing, ISBN 0752425722

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The Natural History Museum at South Kensington - William T. Stearn ISBN 0-434-73600-7
  • Antônio Isaia, Os Fascinantes Caminhos da Paleontologia, Pallotti
  • Romeu Beltrão, Cronologia Histórica de Santa Maria e do extinto município de São Martinho, 1787-1933, Vol I., Pallotti, 1958

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35234047 LCCN: n/87/825978