Area somestesica primaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In neurofisiologia l'area somestesica primaria è un'area della corteccia telencefalica deputata alla ricezione di stimoli sensitivi.

Anatomia[modifica | modifica sorgente]

Localizzazione dell'area S1 nel giro postcentrale

L'area somestesica primaria (o area sensitiva primaria o area S1) è situata nella corteccia cerebrale posteriormente alla scissura centrale (o di Rolando) e si estende nel lobo parietale fino all'altezza della scissura di Silvio. Corrisponde alle aree 3,1,2 secondo la classificazione di Brodmann. Anteriormente confina con la scissura centrale e l'area motoria primaria, posteriormente con le aree sensitive secondarie ed associative del lobo parietale e temporale.

Afferenze nervose[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte degli stimoli di tipo sensitivo a livello periferico giungono nell'area S1 attraverso i sistemi lemnisco mediale e anterolaterale. Il primo neurone della via sensitiva è localizzato nei gangli delle radici dorsali del midollo spinale; il secondo neurone si trova nella sostanza grigia del midollo spinale o a livello del bulbo (dove attraversa la linea mediana). Il terzo neurone si trova sempre nel talamo (principalmente nel nucleo ventralis posterolateralis) e da qui si proietta all'area S1.

Strati cellulari[modifica | modifica sorgente]

La corteccia cerebrale è composta di sei strati, numerati dal più superficiale al più profondo. Questa classificazione è mantenuta anche per l'area S1. In particolare la maggior parte delle fibre afferenti dalla periferia (attraverso il talamo) arrivano al IV strato (strato dei granuli interno) che è il più sviluppato di quest'area. Nell'area 3 anche il III strato è più spesso rispetto agli altri per le numerose fibre efferenti alle altre aree della corteccia (strato piramidale interno).

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

Le principali funzioni dell'area S1 sono:

  • localizzazione dello stimolo periferico
  • valutazione dell'intensità dello stimolo
  • propriocettività
  • riconoscimento della forma degli oggetti

Aree di Brodmann[modifica | modifica sorgente]

In senso anteroposteriore l'area somestesica primaria è rappresentata dalle aree 3a, 3b, 1 e 2 di Brodmann. Le aree 3a e 3b ricevono la maggior parte delle informazioni sensitive che vengono poi inviate tramite neuroni cortico-corticali alle aree 1 e 2 ma anche alle aree motorie. Nello specifico:

  • l'area 3A riceve informazioni di tipo propriocettivo dai fusi neuromuscolari e dagli organi tendinei del Golgi. Queste informazioni comprendono lo stato di tensione delle articolazioni e quindi informano il cervello dello stato in cui il corpo si trova. L'area 3a proietta anche fibre efferenti all'area motoria primaria (area 4) che permettono al sistema motorio di integrare le informazioni della volontà del movimento con quelle della propriocezione.
  • L'area 3b riceve informazioni somatosensitive (tatto fine e grossolano, temperatura, dolore, pressione ecc...) ed invia fibre efferenti all'area 1 per la texture degli oggetti ed all'area 2 per la forma e le dimensioni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]