Ageltrude

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ageltrude (... – 923) , figlia del duca di Benevento Adelchi e moglie di Guido di Spoleto (875), venne incoronata imperatrice insieme al marito. Suo figlio Lamberto, giovanissimo, fu incoronato imperatore in seguito alla morte del padre (894).

Fu lei a volere fortemente, insieme a suo figlio, il processo al defunto papa Formoso, passato alla storia come il "sinodo del cadavere".

Quando però il figlio Lamberto morì durante una battuta di caccia (898), si ritirò in un monastero.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]