Agape Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il centro ecumenico valdese, vedi Agape.

Agape Italia è la branca italiana della para-chiesa protestante americana Campus Crusade for Christ[1], conosciuta anche come Cru[2]. In passato, la para-chiesa ha utilizzato altri nomi italiani, tra cui "Studenti italiani per Cristo"[3]. L'organizzazione non va confusa con gruppi italiani pre-esistenti che contengono la parola "Agape" nei rispettivi nomi, tra cui il centro ecumenico di Agape.

Nascita dell'organizzazione[modifica | modifica sorgente]

La para-chiesa è stata fondata nel 1951 dall'uomo d'affari americano Bill Bright all'interno dell'Università della California di Los Angeles e si è successivamente estesa ad altre località, anche al di fuori degli Stati Uniti. Nel 1978 dichiara come risultato tre milioni e mezzo di membri in cento paesi stranieri. L'anno seguente, l'organizzazione realizza il film "Jesus", distribuito in tutto il mondo e doppiato in decine di lingue. Benché nata come para-chiesa rivolta agli universitari, ha successivamente diversificato le proprie attività in altri settori.[1]

Proselitismo[modifica | modifica sorgente]

Analogamente a quanto avviene negli Stati Uniti, la para-chiesa cerca nuovi membri principalmente tra gli studenti universitari. Gli addetti al proselitismo sono, in buona parte, giovani americani che iniziano a lavorare con l'organizzazione dopo aver terminato gli studi universitari e si trasferiscono in Italia in qualità di "missionari" per conto della para-chiesa, dalla quale ricevono stipendio e assistenza legale.[4] I membri più anziani (ex missionari) possono dedicarsi anche alla fornitura di servizi indirizzati alle famiglie, anch'essi finalizzati al proselitismo, utilizzando nomi differenti da "Agape Italia".[5]

Mentoring[modifica | modifica sorgente]

Ogni nuovo membro della para-chiesa deve partecipare ad un programma di mentoring, ovvero di formazione da parte di un membro più anziano. Durante questa fase, che generalmente dura qualche anno, il partecipante riceve istruzioni su come:[6]

  • raccogliere denaro per il finanziamento della para-chiesa;
  • trovare nuovi membri della para-chiesa;
  • rispettare gli ordini impartiti dalla para-chiesa;
  • studiare la Bibbia secondo le dottrine contenute nei materiali messi a disposizione dalla para-chiesa.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b CESNUR, Le parachiese. URL consultato il 20 agosto 2011.
  2. ^ Jeannine Hunter, What’s behind Campus Crusade for Christ’s name change? in The Washington Post. URL consultato il 20 agosto 2011.
  3. ^ G.R.I.S. - Gruppo di Ricerca e di Informazione sulle Sette, L’Italia religiosa, parareligiosa, spiritualista, magica in GNOSIS - Rivista italiana di intelligence, SISDE. URL consultato il 20 agosto 2011.
  4. ^ Salary - Campus Crusade for Christ - Joining the ministry. URL consultato il 20 agosto 2011.
  5. ^ Family Life. URL consultato il 20 agosto 2011.
  6. ^ The Italian job. URL consultato il 20 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]