Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Zhang Zhijiang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zhang Zhijiang

Zhang Zhijiang[1] in cinese 张之江, Wade-Giles Chang Chih-chiang, nome di cortesia Zimin (紫珉), battezzato Paul Zhang (Yanshan, 21 luglio 1882Shanghai, 21 giugno 1966) è stato un generale cinese che ha avuto un ruolo preminente nella nascita delle arti marziali moderne in Cina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zhang Zhijiang è nato nel 1882 nel villaggio Liulaorencun (留老仁村), nell'area amministrativa di Tengzhuang Zixiang (滕庄子乡), nella contea di Yanshanxian (盐山縣), distretto di Cangzhou (沧州), in provincia di Hebei. Figlio di un possidente terriero, inizia gli studi classici e le arti marziali sotto la guida del nonno. Partecipa agli esami imperiali. Nel 1903 viene coscritto nell'esercito della dinastia Qing nel nuovo corpo di armata Jiangwutang (講武堂) delle tre province del Nord-Est e vi fa velocemente carriera. Nel 1907, invitato da Xu Shichang (徐世昌), studia presso la Scuola per ufficiali del Beiyang (Beiyang Diyi Huncheng Xieshao Guan, 北洋第一混成协哨官), legata a Feng Yuxiang, dove entra in contatto con ufficiali anti mancesi.

Nella primavera del 1910 Zhang Zhijiang e Feng Yuxiang iniziano ad organizzare l'Associazione di Ricerca sullo Studio Marziale (Wuxue Yanjiu Hui, 武学研究会), che riunisce ufficiali contrari alla dinastia Qing, distribuisce scritti che descrivevano la brutalità dei regnanti e promuove gradualmente idee rivoluzionarie. Nel 1911 partecipa alla rivolta di Luanzhou (Luanzhou Qiyi, 滦州起义) come comandante di cavalleria[2]. Nel 1916 si converte al Cristianesimo e prende il nome Paul. nel maggio 1926 assume l'incarico di Comandante in Capo dell'Esercito del Nordovest (Xibei Jun, 西北军), rispondendo solo a Feng Yuxiang[2]. Nel 1927 contribuisce in maniera determinante alla fondazione dello Zhongyang Guoshu Yanjiu Guan (中央国术研究馆)[3] e nel 1928[4] e assume l'incarico di dirigerlo con il nuovo nome di Zhongyang Guoshu Guan. Nel 1933 fonda il Guoli Guoshu Tiyu Shifanzhuan Kexue Jiao (Istituto Statale per lo studio dell'insegnamento dell'arte nazionale e dello sport ai giovani 国立国术体育师范专科学校, che oggi è divenuto l'Università di Educazione Fisica e per la preparazione degli Insegnanti dell'Hebei) e lo dirige. Nel 1936 seleziona gli atleti per la dimostrazione di Wushu durante le Olimpiadi di Berlino[5]. Nel 1948 è eletto nella Prima Legislazione della Repubblica Cinese (Zhonghua Minguo 中華民國). Nel 1949, quando viene istituita la Repubblica Popolare Cinese, viene nominato membro del comitato nazionale[6]. Nel 1966 muore a Shanghai all'età di 84 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Zhang" è il cognome.
  2. ^ a b Liu, p. 247.
  3. ^ With the help of Li Liejun and Feng Yuxiang he set up Nanjing Wushu Research Institute, cfr Wushu Cidian, p. 251.
  4. ^ Nel 1928 Zhang fu direttore dello Zhongyang Guoshu Guan, cfr Guo
  5. ^ In 1936 he headed athletes for the 11° Olympic Games in Berlin, cfr Wushu Cidian, p. 251.
  6. ^ After 1949 he acted as a special member of the second and third China National Political Consultative Conference ..., cfr Wushu Cidian, p. 251.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Liu Guoming (刘国铭), Zhongguo Guomindang Erbai Shangjiang Chuan (中国国民党二百上将传) (200 famosi generali che si ricordano del Partito Popolare Cinese), Lanzhou, Lanzhou Daxue Chubanshe, 1994, ISBN 7-311-00752-6.
  • Zhang Runsu 张润苏, Zhang Zhijiang Chuan Lue 张之江传略 (Breve Biografia di Zhang Zhijiang), Xuelin chubanshe, Shanghai, 1994, ISBN 7-5321-2984-5
  • Duan Ping 段平, Zheng Shouzhi 郑守志 e altri (a cura di), Wushu Cidian 武术词典 Wushu Dictionary, Renmin Tiyu Chubanshe, 2007, ISBN 978-7-5009-3001-3.
  • Zhang Wen 张 文, Zhongguo Wushu Aoyun faqiren Zhang Zhijiang 中国武术奥运发起人张之江 (Zhang Zhijiang, l'uomo che ha introdotto le arti marziali cinesi alle Olimpiadi), articolo apparso in origine sul quotidiano Laonian Shiwen di Tianjin il 20 agosto 2008 e leggibile in [1][collegamento interrotto]
  • Yang Dongxiao杨东晓, Zhang Zhijiang Dianji Guoshu Guan 张之江奠基国术馆(Zhang Zhijiang fonda la palestra di Arte Nazionale), articolo apparso in origine sul numero 22 del 2008 di Xin shi ji zhou kan 新世纪周刊 e consultabile in [2]
  • Qiu Shigang邱士刚, Guoshu zhi hun – Zhang Zhijiang 国术之魂 — 张之江 (Zhang Zhijiang, anima dell'Arte Nazionale), articolo apparso in Hebei Shi Dabao, nel numero 174 dell'11 ottobre 2006 e consultabile in [3][collegamento interrotto]
  • Guo Ruixiang (郭瑞祥), Zhang Zhijiang Nanjing shao yapian (张之江南京烧鸦片) (Zhang Zhijiang brucia oppio a Nanchino), in Wenshi Jighua (Quintessenza della Cultura Storica), nº 5, 1994.
  • Chen Shuyuan 陈淑媛 , Zhang Zhijiang yu Zhejiang Sheng Guoshu Guan 张之江与浙江省国术馆 (Zhang Zhijiang e la Palestra Di arte Nazionale della provincia di Zhejiang), articolo apparso in Zhejiang Dangan, nel numero 02 del 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]