ZX Spectrum Vega

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ZX Spectrum Vega
computer
Sinclair ZX Spectrum Vega.jpg
Paese d'origineRegno Unito
ProduttoreRetro Computers Ltd
Inizio vendita2015

Lo ZX Spectrum Vega è una versione miniaturizzata del computer a 8 bit Sinclair ZX Spectrum approvata dall'inventore del computer originale, Clive Sinclair e prodotta dal 2015.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 la società britannica Retro Computers Ltd ha annunciato la produzione di una retro-console di videogiochi dello ZX Spectrum, dal prezzo finale di 100 sterline e finanziata in crowdfunding con la piattaforma Indiegogo; secondo il quotidiano britannico The Guardian lo stesso Clive Sinclair avrebbe agito apportando un investimento personale.[1] Al 31 gennaio 2015, erano state raccolte 155.682 GBP, pari al 150% del budget richiesto dal produttore.[2]

Venne poi annunciato e sviluppato il progetto di una nuova versione portatile della console, chiamata ZX Spectrum Vega+, che al 27 marzo 2016 aveva raccolto 512.790 GBP attraverso Indiegogo, pari al 366% del budget richiesto dal produttore.[3] Il prototipo presentava un piccolo display montato tra i comandi, ed è simile ad altre console tascabili. Offre 1.000 giochi classici già installati e doveva essere commercializzato a partire dal 20 ottobre 2016.[4] Tuttavia, nonostante l'incasso di un budget multiplo quello richiesto e il successo commerciale del primo modello, la consegna dei modelli ai sottoscrittori del finanziamento on-line è slittata al febbraio 2017, e poi senza data, tanto che nel marzo 2017 la stampa specializzata dubitava della reale produzione della console.[5] L'8 agosto 2017, l'azienda produttrice ha promesso la spedizione dei primi modelli entro 8 settimane dal comunicato, motivando il ritardo con ragioni di carattere tecnico, commerciale (l'acquisizione delle licenze di alcuni tra i videogiochi più famosi per lo Spectrum) e legale.[6] Nei mesi successivi, Retro Computers ha pubblicato sul proprio canale YouTube diversi video di produzione della scocca della mini-console.[7][8][9][10][11] Il 6 giugno 2018, dopo l'ennesimo rinvio e dopo avere eluso le richieste di Indiegogo a garanzia dei micro-investitori nel progetto, la società di crowfunding ha annunciato di percorrere le vie legali per recuperare i soldi investiti dai propri utenti.[12]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Lo ZX Spectrum Vega ha la forma di un paddle per console che contiene la componentistica elettronica basata su processore ARM e riproduce il design del computer originale firmato da Rick Dickinson[13], con i tasti necessari al gioco (direzione, fuoco, opzioni) e senza una tastiera fisica completa: questa caratteristica sfavorisce la programmazione e caratterizza la macchina più come una console per giochi.

Per l'uso, è necessario collegare la console a un televisore con il cavo fornito, che prevede solamente una interfaccia video a componenti; non è presente una presa HDMI, e nemmeno l'adattatore SCART, è alimentata da un cavo micro USB da collegare ad una spina elettrica. Utilizza una tastiera virtuale, con l'iterazione del cursore su ogni tasto: lettere dell'alfabeto, numeri e simboli sono raccolti in gruppi, per passare da un gruppo all'altro si usano i tasti direzionali, quindi le lettere sono assegnate ai quattro tasti principali di input.[14]

Software[modifica | modifica wikitesto]

La confezione recita “mille giochi classici pre-caricati”, e sono inclusi anche quelli di software house come la Ultimate Play the Game che avevano sempre rifiutato di acconsentire alla libera distribuzione dei vecchi codici degli anni '80. È possibile caricare altri giochi in formato TZX ed aggiornare il firmware della macchina, usando una scheda microSD.[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ZX Spectrum gets new lease of life as Vega games console, su The Guardian. URL consultato il 19 giugno 2018.
  2. ^ (EN) ZX Spectrum Vega, su Indiegogo. URL consultato il 19 giugno 2018.
  3. ^ (EN) The Sinclair ZX Spectrum Vega Plus Console, su Indiegogo. URL consultato il 19 giugno 2018.
  4. ^ La ZX Spectrum Vega Plus è pronta: arriverà il 20 ottobre, su Wired. URL consultato il 19 giugno 2018.
  5. ^ ZX Spectrum Vega Plus: finanziata online, forse mai sviluppata davvero, su Wired. URL consultato il 19 giugno 2018.
  6. ^ (EN) Update 9/8/17, su Retro Computers (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2017).
  7. ^ (EN) Guess what this is?, su YouTube. URL consultato il 19 giugno 2018.
  8. ^ (EN) Tweaking the Design, su YouTube. URL consultato il 19 giugno 2018.
  9. ^ (EN) Big Boy Tools HD, su YouTube. URL consultato il 19 giugno 2018.
  10. ^ (EN) Copy of Copy of Big Boy Tools HD, su YouTube. URL consultato il 19 giugno 2018.
  11. ^ (EN) Big Boys Toys No Filter HD, su YouTube. URL consultato il 19 giugno 2018.
  12. ^ (EN) IndieGoGo to send in debt collectors over M.I.A. Sinclair ZX Spectrum Vega Plus – Game over., su Eurogamer. URL consultato il 19 giugno 2018.
  13. ^ (EN) Rick Dickinson, designer of Sinclair home computers, dies, su The Guardian. URL consultato il 19 giugno 2018.
  14. ^ a b Sinclair ZX Spectrum Vega - recensione. Il verdetto sul primo tributo di quest'anno al marchio Sinclair., su Eurogamer. URL consultato il 19 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]