Yaghnob

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Yaghnob
Yaghnob,Margeb.jpg
StatoTagikistan Tagikistan
Lunghezza116 km[1]
Portata media32,2 m³/s[1]
Bacino idrografico1 660 km²[1]
Altitudine foce1 640 m s.l.m.
NasceMonti Gissar
39°13′28″N 69°40′44″E / 39.224444°N 69.678889°E39.224444; 69.678889
SfociaFan Darya
39°11′21″N 68°32′18″E / 39.189167°N 68.538333°E39.189167; 68.538333Coordinate: 39°11′21″N 68°32′18″E / 39.189167°N 68.538333°E39.189167; 68.538333

Lo Yaghnob è un fiume del Tagikistan. È, insieme all'Iskander Darya, uno dei due rami sorgentiferi del Fan Darya, affluente di sinistra dello Zeravshan[2]. È dunque un sub-affluente dell'Amu Darya, tramite il Fan Darya prima e lo Zeravshan poi. Le sue coordinate sono circa: 39°25′N 69°55′E / 39.416667°N 69.916667°E39.416667; 69.916667. Nella sua valle vive il popolo degli Yaghnobi, unici discendenti degli antichi sogdiani, che hanno conservato la loro propria lingua, chiamata yaghnobi.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Lo Yaghnob nasce sulle pendici nord-orientali dei monti Gissar nella provincia tagika di Sughd, circa 100 chilometri a nord-est della città di Dushanbe. Poco dopo la sorgente, il suo corso si dirige verso ovest. Scorre quindi da est ad ovest nel fondo di una stretta valle dei monti Fan, racchiusa tra i monti Zeravshan a nord e i monti Gissar a sud. Si trova così sovrastato su entrambi i lati da alte vette e ghiacciai[1]. Riceve da sinistra le acque dell'Iskander Darya e forma con questo il Fan Darya.

Subito dopo, il Fan Darya gira verso nord, attraversa rapidamente i monti Zeravshan che delimitano a sud la valle del fiume omonimo, e dopo 24 chilometri confluisce in quest'ultimo da sinistra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Ягноб, Great Soviet Encyclopedia.
  2. ^ (RU) H. B. Пагануцци, ru:Фанские горы и Ягноб[collegamento interrotto], Mosca, Fizkultura i sport, 1968.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]