Wolf Huber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fuga in Egitto, 1525-1530 circa, Gemäldegalerie, Berlino

Wolf Huber (Feldkirch, 1485 circa – Passavia, 1553) è stato un pittore, disegnatore e architetto austriaco. Fu uno dei protagonisti della scuola danubiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dal 1515 almeno dovette stabilirsi a Passau, dove poco dopo prese ufficio come amministratore del duca Ernesto di Baviera (dal 1517 al 1540), che aiutò la sua nomina al servizio della corte episcopale. Nel 1542 il principe-vescovo di Salm lo nominò pittore ufficiale di corte. Nel 1541 è ricordato come maestro architetto a Passau e nel 1546 sovrintese all'edificazione del palazzo di Neuburg affacciato sull'Inn, di proprietà dei conti di Salm.

Tramite i numerosi disegni è possibile ricostruire i suoi spostamenti al Wolfgangsee, a Linz e a Vienna. Morì a Passau e venne sepolto nella chiesa dello Spirito Santo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17496527 LCCN: n87150847