Wikipedia:Regola dei tre ripristini di pagina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbreviazioni
WP:3R
WP:R3R
WP:3RR
WP:3 RIPRISTINI
WP:RIPRISTINI

La Regola dei 3 Rollback (o R3R) è una linea guida che consiste nel divieto fatto ad ogni utente di operare più di tre ripristini su una singola voce di Wikipedia all'interno di un periodo di 24 ore. Ciò non significa che ripristinare tre volte o meno al giorno sia una pratica consigliata o sempre accettabile. In casi eccezionali, un utente può essere bloccato per edit war o per vandalismo prima del terzo rollback.

L'utilizzo di sockpuppet (utenze multiple) per aggirare questa norma è ovviamente una violazione delle linee guida riguardo alle utenze multiple.

In dettaglio[modifica wikitesto]

Su Wikipedia, il rollback o revert è il ripristino di una versione precedente di una pagina. È il modo più rapido per eliminare i risultati di un vandalismo, e può essere effettuato da qualunque utente, anche non registrato.

Il ripristino generalmente non consiste nella cancellazione di interi paragrafi della voce: spesso si tratta di poche parole non condivise o qualche segno di interpunzione. Si considera dunque come rollback ogni annullamento di una versione precedente della voce. Sono di norma calcolati nella conta dei rollback anche alcuni rollback camuffati, che consistono nella revisione di una parte delle modifiche non condivise. Indipendentemente dalle intenzioni dell'autore, di cui si presume sempre la buona fede, tutti questi tipi di ripristino rientrano nella conta.

Il fine della linea guida è quello di evitare il più possibile i casi di edit war, invitando a cercare il consenso. Cerca dunque di comunicare con l'altro utente quanto prima, evitando di lanciarti ad una sfida all'ultima modifica. Intraprendi un dialogo nella pagina di discussione della voce: se dall'altra parte non c'è collaborazione, segnala la questione agli amministratori, che decideranno se proteggere la pagina.

La regola si applica in modo indipendente per ogni pagina: non si possono contare dunque reversioni applicate su diverse voci.

La regola si applica anche a continui spostamenti, cancellazioni, ripristini, ri-creazioni di voci.

La regola non si applica ai rollback effettuati sulle proprie modifiche, su quelli effettuati per ripristinare voci colpite da vandalismo o modificate da utenti bloccati o altri casi specifici riportati nel paragrafo eccezioni.

Intento[modifica wikitesto]

La regola dei tre ripristini (o R3R) non sancisce la concessione di un diritto, ma una sorta di recinzione elettrica. La R3R ha l'intento di fermare le guerre redazionali o edit war.

Non concede agli utenti, dunque, un diritto inalienabile a tre ripristini ogni 24 ore, né approva i ripristini come metodo di redazione delle voci. Il ripristino continuo rimane infatti fortemente scoraggiato ed è difficile che costituisca un modo proficuo di lavorare con altri.

Spesso la necessità di ricorrere anche ad un solo ripristino è sentore della presenza di un problema. Il ripristino è raramente l'unico modo per risolvere il problema. La risoluzione può/deve invece passare inizialmente attraverso un avviso nella pagina di discussione della voce o in quella dell'utente, secondo le linee guida di cui la comunità si è dotata.

D'altra parte, va notato che il fatto che gli utenti possano essere bloccati per aver ripristinato in modo eccessivo non significa necessariamente che saranno automaticamente bloccati. Allo stesso modo, anche effettuare un numero di ripristini minore di quattro potrebbe risolversi in un blocco (a seconda del contesto).

Eccezioni[modifica wikitesto]

Quando un rollback viene eseguito per uno dei motivi citati in questo paragrafo, esso può non essere valutato al fine della conta dei rollback. È comunque utile che l'utente che compie un ripristino per uno dei seguenti motivi lo indichi con un commento nella pagina di discussione della voce, in modo da palesare le proprie intenzioni anche ad eventuali amministratori che si trovino successivamente a dover valutare l'operato dei vari utenti nell'eventuale edit war in corso.

Ripristini senza guerra di modifiche[modifica wikitesto]

Dal momento che il fine della linea guida è quello di evitare le guerre di modifiche, essa non dovrebbe essere applicata in assenza di una guerra di modifiche. Per esempio, continue modifiche da parte di un unico utente (Tizio) sono considerate come una modifica unica. Se l'utente Tizio svolge tre modifiche successive effettuando tre rollback su tre paragrafi diversi senza che nessun altro utente (Caio) interferisca con modifiche autonome, i rollback di Tizio possono essere contati come un ripristino unico. Questo rimane valido anche se le eventuali modifiche interferenti di Caio sono del tutto indipendenti da quelle su cui Tizio sta lavorando.

Ripristino di vandalismi[modifica wikitesto]

Se il rollback viene effettuato su casi di chiaro vandalismo (non legato, cioè, a dispute sui contenuti), la R3R non viene applicata. La strategia migliore per bloccare un vandalismo reiterato, comunque, non è il continuo annullamento del vandalismo, ma la segnalazione del problema ad un amministratore, che provvederà eventualmente al blocco dell'utente o alla protezione della voce.

Ripristino di proprie modifiche[modifica wikitesto]

Se un utente compie dei rollback su proprie precedenti modifiche, essi ovviamente non possono essere valutati al fine della conta dei rollback. In alcuni casi, la reversione di proprie modifiche può evitare all'utente di incorrere nei blocchi previsti dalla R3R (vedi il paragrafo intitolato "Ho violato la R3R! Cosa devo fare?").

Ripristino di utenti bloccati[modifica wikitesto]

Tutti gli edit di utenti bloccati che continuino ad effettuare modifiche attraverso un sockpuppet possono subire rollback senza che essi siano considerati nella conta dei rollback.

Ripristino di materiale pericoloso[modifica wikitesto]

Tutti gli utenti sono incoraggiati a rimuovere informazioni denigratorie di fonte incerta o poco certa su persone viventi, sia all'interno della biografia di una persona vivente che altrove, incluse le pagine di discussione associate. Come con il vandalismo, l'aggiunta ripetuta di tale materiale si affronta meglio mediante il blocco e la protezione delle pagine. La regola dei tre ripristini non si applica agli utenti che fanno uno sforzo in buona fede per imporre questa condizione, siano essi stessi coinvolti nella redazione dei testi oppure no.

Ripristino di modifiche nella propria pagina utente[modifica wikitesto]

La R3R generalmente non viene imposta nei confronti dei redattori che operano rollback sugli spazi della propria pagina utente (e delle sottopagine e pagine di discussione associate). Sebbene tale spazio non sia di proprietà del singolo utente, infatti, si ritiene che l'utente possa gestirlo più o meno a suo piacimento.

In ogni caso, la rimozione di avvisi importanti (ad esempio contenenti template {{vandalismo}}, {{avvisocopyviol}} o {{yc}}) dalla propria pagina di discussione è vietata e può essere considerata un comportamento problematico.

Ripristino di mantenimento[modifica wikitesto]

Esistono alcune pagine, come la pagina delle prove, sulle quali i nuovi utenti sono incoraggiati a fare modifiche. Tali pagine devono essere periodicamente sistemate, per evitare eccessivi accumuli di testo o per ripristinare sezioni della pagina necessarie alla pagina stessa (ad esempio la testata). I ripristini effettuati per il mantenimento di tali pagine non vengono evidentemente presi in considerazione nella conta dei rollback.

Applicazione pratica[modifica wikitesto]

Se la regola viene violata da una o più persone, ovvero dopo il quarto rollback in 24 ore, un amministratore può bloccare l'utente per 24 ore (o più in caso di recidiva, secondo la sua discrezione). L'amministratore può inoltre bloccare la pagina a una versione il più possibile neutrale. Le violazioni possono essere indicate nella pagina di richieste agli amministratori.

Segnalazione di problematicità[modifica wikitesto]

Eccezione fatta per i vandalismi, se un amministratore è stato personalmente coinvolto in una disputa su una pagina, non dovrebbe bloccare direttamente l'utente per la violazione della R3R, ma eventualmente, al pari degli altri utenti, aprire un'apposita segnalazione di problematicità a carico di quello.

Sono stato bloccato per la R3R! Cosa devo fare?[modifica wikitesto]

  • Se sei convinto in buona fede di aver ricercato correttamente il consenso e di non aver violato la regola, contatta l'amministratore che ti ha bloccato e chiedi spiegazioni.
  • Se hai superato il limite di tre rollback o hai modificato la voce in modo non collaborativo (anche senza passare il limite) aspetta la scadenza del blocco, che normalmente non è molto lungo. Nel frattempo puoi leggere WP:Consenso per capire come contribuire correttamente.

Da notare che, storicamente, la denuncia pubblica da parte dell'amministratore bloccante tende a non generare simpatia. Puoi comunque segnalare casi di applicazione errata di questa regola alla pagina Wikipedia:Richieste agli amministratori.

Ho violato la R3R! Cosa devo fare?[modifica wikitesto]

Se hai violato la R3R per sbaglio e te ne sei accorto (o sei stato avvertito da un altro utente attraverso la tua pagina di discussione), puoi annullare tu stesso il tuo quarto rollback. In generale, questa manovra dovrebbe essere sufficiente per evitare di venir bloccato (sebbene non ci siano garanzie).

Pagine correlate[modifica wikitesto]