Wikipedia:Raduni/All Digital Week 2019 Salerno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Università degli Studi di Salerno, Campus di Fisciano

In occasione della campagna europea ALL DIGITAL Week 2019, l'Associazione Mind the Gaps, il Dipartimento di Informatica dell'Università degli studi di Salerno e Progetto Vivarium – Digital Humanities, in collaborazione con Wikimedia Italia, organizzano due iniziative volte a promuovere la condivisione della conoscenza, allo scopo di avvicinare chiunque alla creazione dei saperi in maniera partecipata e collaborativa.

Sono in programma due appuntamenti presso il Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Salerno: si inizia lunedì 25 marzo alle 17.30 in aula F4 con l'evento aperto Domande_Risposte: Open Science e Open Data e si prosegue martedì 26 marzo alle 14:00 nel Laboratorio Turing con la maratona di scrittura Knowledge loves Wikipedia: Edit-a-thon per l'università.

I due incontri sono presenti anche sulla mappa degli eventi europei della ALL DIGITAL Week, campagna che promuove l'alfabetizzazione digitale tra i cittadini attraverso iniziative ed eventi che si svolgono in tutta Europa al fine di favorire lo sviluppo di abilità e competenze digitali..

Programma[modifica wikitesto]

Domande_Risposte: Open Science e Open Data (25 marzo 2019, ore 17.30, aula F4)[modifica wikitesto]

L'appuntamento del 25 marzo Domande_Risposte: Open Science e Open Data segue il format dell'incontro aperto al pubblico che permette ai partecipanti di fare domande in tempo reale ai relatori presenti sui temi dei dati aperti e delle risorse condivise e accessibili.

I Professori Armando Bisogno e Vittorio Scarano affronteranno diversi aspetti di un tema fondamentale per la nostra società della conoscenza, quello della condivisione e della collaborazione finalizzate a creare contenuti attendibili, accessibili e riutilizzabili, in ogni campo del sapere. Armando Bisogno [1] introdurrà la riflessione sulla conoscenza aperta e sulle forme di condivisione del sapere dal basso, Vittorio Scarano [2] concluderà l’incontro illustrando ai presenti il potenziale di utilizzo e riuso dei dati aperti da parte di chiunque, anche al fine di costruire una memoria collettiva.

Il format dell'incontro è innovativo e interattivo, poiché permette di porre domande (anche in forma anonima) ai relatori utilizzando il proprio cellulare. La partecipazione è libera e gratuita, si chiede di prenotare al link: https://alldigitalweek-unisa.eventbrite.it

Knowledge loves Wikipedia (26 marzo 2019, ore 14.00, Laboratorio Turing)[modifica wikitesto]

La maratona di scrittura su Wikipedia del 26 marzo Knowledge loves Wikipedia: Edit-a-thon per l'università è un invito al mondo accademico a contribuire alla creazione del sapere enciclopedico sfatando il falso mito della non enciclopedicità di Wikipedia, la più grande enciclopedia libera, aperta e collaborativa esistente.

Una delle regole più importanti che la comunità dei wikipediani si è data sin dalla sua nascita impone, infatti, che tutti gli editor, che vogliano creare o modificare una voce enciclopedica, facciano riferimento a fonti accreditate e affidabili. Contribuire a migliorare Wikipedia significa, in tal senso, ampliare il numero e la qualità delle fonti che, di volta in volta, vengono utilizzate a supporto delle diverse voci.

Per questo, l'edit-a-thon è l’occasione per coinvolgere docenti, ricercatori, studiosi e appassionati desiderosi di contribuire a costruire voci enciclopediche, attendibili e accessibili.

Dopo i saluti degli organizzatori e un'introduzione all'uso di Wikipedia, seguirà l'editathon delle voci precedentemente selezionate in base ai criteri di rilevanza enciclopedica.

La maratona verrà facilitata da esperti wikipediani. È possibile (e caldamente raccomandato agli esperti) contribuire anche a distanza.

La partecipazione è libera e gratuita, si chiede di prenotare al link: https://alldigitalweek-unisa.eventbrite.it

Dove[modifica wikitesto]

Università degli studi di Salerno

1 Laboratorio Turing

2 Parcheggio

Laboratorio Turing
presso il Dipartimento di Informatica, stecca 7, secondo piano
Università degli studi di Salerno

Via Giovanni Paolo II, 132
84084 Fisciano (SA)

40°46′27.48″N 14°47′20.76″E / 40.7743°N 14.7891°E40.7743; 14.7891

Quando[modifica wikitesto]

Lunedì 25 marzo 2019, dalle 17.30 alle 19.30.
Martedì 26 marzo 2019, dalle 14.00 alle 18.00.

Istruzioni per i partecipanti[modifica wikitesto]

Elenco dei partecipanti[modifica wikitesto]

I partecipanti sono pregati di registrare individualmente un account precedentemente all'evento e di aggiungere la propria firma usando la wikisintassi prevista (Aiuto:Firma) qui sotto.

Per firmare.png

Voci da scrivere o ampliare[modifica wikitesto]

Ogni partecipante potrà scegliere di creare o modificare una voce enciclopedica che rientri tra gli argomenti oggetto delle sue competenze, procurandosi la bibliografia di riferimento e citando le fonti più accreditate della letteratura scientifica sul tema.

Prima di essere pubblicati, i contenuti verranno sviluppati collettivamente nella pagina delle prove. Saranno pubblicate solo le voci sufficientemente complete, anche solo sotto forma di bozza.

I partecipanti sono invitati a segnalare qui sotto le voci sulle quali intendono lavorare:

Manuali fondamentali[modifica wikitesto]

È opportuno iniziare leggendo queste pagine:

Posizione degli elementi principali di una voce di Wikipedia
(clicca sulla figura per ingrandire)
Wikipedia
Le voci
L'utenza

Domande?[modifica wikitesto]

Se hai domande usa la pagina di discussione (facendo clic su "aggiungi discussione" in alto e firmando alla fine).

Social media[modifica wikitesto]

L'evento sarà comunicato sui social media attraverso l'uso dell'hashtag #alldigitalweek.

Dashboard[modifica wikitesto]

I dati dell'evento.

Rassegna stampa[modifica wikitesto]

Note[modifica wikitesto]

  1. ^ Docente, presso l’Università degli Studi di Salerno, in Storia della Filosofia medievale e Presidente del Consiglio Didattico di Filosofia, coordinatore del Progetto Vivarium e delle attività della sezione Digital Humanities del Centro di Ricerca FiTMU, coordinatore regionale area didattica Wikimedia Italia per la Campania.
  2. ^ Docente, presso l’Università degli Studi di Salerno, di Programmazione Distribuita e co-direttore del laboratorio di ricerca ISISLab, coordinatore di ROUTE-TO-PA, progetto Europeo Horizon 2020 focalizzato sull’uso e la creazione degli Open Data.

Pagine correlate[modifica wikitesto]

  • ...

Collegamenti esterni[modifica wikitesto]