Wikipedia:Bar/Discussioni/Avviso automatico per voci modificate di recente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Avviso automatico per voci modificate di recente


Ormai non si contano più le volte che Wikipedia va a finire nei notiziari e altri media per vandalismi di passaggio. In pratica un vandalo modifica una voce molto seguita, un giornalista se ne accorge e pubblica la notizia, senza lo scrupolo di andarsi a leggere una paginetta su come funziona Wikipedia o correggere o segnalare il vandalismo agli altri utenti. L'importante è fare lo scoop. Se poi questo va a danneggiare l'immagine di uno dei pochi siti davvero gratuiti e che divulgano conoscenza online, chissenefrega...
Per evitare l'ennesimo attacco di questo tipo, vi invito a valutare la possibilità di inserire un avviso automatico nelle pagine modificate di recente, che potrebbe funzionare così:

  • un utente, vandalo, ip o altro, modifica una pagina e salva la modifica
  • un avviso automatico compare automaticamente, avvisando il lettore che le ultime modifiche, in quanto tali, potrebbero a maggior ragione non essere ancora state controllate, invitando dunque a prestare maggiore attenzione durante la lettura, e indirizzando il lettore alla versione precedente della pagina o in generale alla cronologia
  • la modifica può essere quindi controllata e altre modifiche possono essere svolte alla pagina
  • non appena viene superato un tempo stabilito entro il quale non sono state svolte modifiche sulla pagina, l'avviso scompare automaticamente.

In questa maniera, i patrollatori avrebbero un determinato tempo (ad esempio 1 ora) per controllare i nuovi contributi, durante il quale la presenza dell'avviso avverte il lettore di non riporre troppa fiducia in tali ultimi contributi.
Che ne pensate? --Daniele Pugliesi (msg) 16:14, 26 lug 2020 (CEST)

Proposta alternativa: spostare l'avviso "Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il ... alle ....", che si trova attualmente in fondo alla pagina, in cima alla pagina, magari con un font più grande e seguito da un link alla cronologia e un invito al lettore a leggere anche le versioni precedenti della pagina, facendo passare il concetto che così come avviene in tanti ambiti (ad esempio nello sviluppo di software, sviluppo di tecnologie innovative, ecc.), la versione generalmente più attendibile non è l'ultima (questo più o meno è il concetto, da tradurre in una frase chiara e concisa). --Daniele Pugliesi (msg) 16:22, 26 lug 2020 (CEST)
Opzione 3: come su dewiki, si mostra solo l'ultima modifica verificata --ValeJappo【〒】 16:48, 26 lug 2020 (CEST)
Comunque, penso la prima proposta sia attuabile: quando una pagina è stata modificata l'ultima volta da meno di un giorno e la modifica non è stata verificata, si potrebbe far apparire un avviso (non troppo appariscente, una semplice riga di testo senza riquadri ecc (come l'avviso delle disambigue o degli Stub su enwikk) che avverte dei rischi ed un Link all'ultima versione verificata --ValeJappo【〒】 17:07, 26 lug 2020 (CEST)
guardate, alla fine fare finta di nulla è la cosa migliore. Wikipedia viene derisa? Non viene considerata attendibile? Il nostro lavoro paradossalmente che danni ne avrebbe? Meno persone che vengono qui a cercare di farsi pubblicità creandosi la propria voce, meno tifosotti che vengono qui a fare il calciomercato, poi, per il resto, non so voi ma quello che io faccio non lo faccio per un compenso.. --2.226.12.134 (msg) 17:13, 26 lug 2020 (CEST)
@MrIP Beh, non è molto bello veder sputare sopra il proprio lavoro, dato che la nostra unica retribuzione (per come la vedo io) è il saper di stare facendo qualcosa utile ed apprezzato --ValeJappo【〒】 17:16, 26 lug 2020 (CEST)
La proposta analoga a dewiki non mi pare male, ma dovremmo decidere poi se lasciare il banner invasivo come il loro o renderlo più piccolo.--torqua 17:46, 26 lug 2020 (CEST)
è bruttissimo essere oggetti di tutti questi simpaticoni ma, in un modo o nell'altro, noi non riceviamo nè danni nè gratificazioni in un modo o nell'altro, nel senso che è difficile immaginare di avere rate del mutuo o mensilità dell'affitto abbuonate se pure il nostro lavoro fosse considerato.. per il resto, se uno gliutubero fa un video diffamatorio nel confronto del nostro lavoro tu non rischi il licenziamento, e quindi.. --2.226.12.134 (msg) 17:58, 26 lug 2020 (CEST)
Appunto: contribuiamo per una giusta causa, non per denaro. Per cui ci interessa ugualmente tutelare Wikipedia, anche se non percepiamo denaro in cambio, per lo stesso motivo per cui contribuiamo: diffondere la conoscenza libera.
[@ ValeJappo] D'accordo sull'opzione n.3 e sull'altra tua proposta. In generale, penso sia necessario mostrare l'ultima versione verificata (opzione 3) oppure mostrare avviso per il lettore (altre opzioni). Lo stato attuale delle cose mi pare invece che dia troppi problemi, sia per i lettori che si trovano a leggere molte versioni non verificate e quindi più passibili di errori/vandalismi sia per i youtuber o altri che cercano la notizia facile. Strano che dopo tanti anni ancora certe notizie facciano scalpore e mentre tutti sappiano come funzionano Facebook o non so quale altro sito "alla moda", pochi ancora sappiano come funziona Wikipedia. Destinare dei fondi di Wikimedia Italia o Wikimedia Foundation per tale causa penso possa essere utile. A volte qualcosa è stato fatto grazie a dei video o altri materiali esplicativi, ma a quanto pare non sono stati destinati abbastanza fondi per pubblicizzare tali guide. --Daniele Pugliesi (msg) 18:46, 26 lug 2020 (CEST)
ragazzi, tutto può essere utile ma non è detto che tutto può essere risolto: la gente fa tanto il campanilista salvo buttare un secondo dopo le cartacce per terra, figuriamoci se lo capiscono con tutti i tutti i tutorial di questo mondo, possiamo pure alluccargli nelle recchie quello che vogliamo ma non cambierà mai niente. Per il semplice motivo che noi fungiamo da secchioni "diversi" da "umiliare" per compensare le altrui vite insignificanti. Guardate gli omofobi, sono fissati con i gay li spiano una continuazione, per lo stesso meccanismo psicologico. --2.226.12.134 (msg) 18:53, 26 lug 2020 (CEST)

@2.226.12.134: Chiedo scusa, ma mi pare stia andando troppo off-topic. Se pensi sia inutile, ok. Finora si contano due utenti favorevoli alla proposta (tra cui chi l'ha presentata, per cui potrebbe essere non conteggiato) e un utente che la reputa inutile (ma non dannosa, a quanto ho capito). Se abbiamo altri pareri, possiamo capire se c'è consenso e se sì in quale direzione, o se ci sono altre proposte o idee. --Daniele Pugliesi (msg) 20:14, 26 lug 2020 (CEST)

@MrIP comunque, vedrei questo più come un modo per avvisare i lettori che in una pagina non verificata, potrebbero trovare vandalismi. Non tanto nel senso dell'evitare che scrivano articoli contro Wikipedia --ValeJappo【〒】 20:17, 26 lug 2020 (CEST)
io dico che possiamo pure provarci, non costa niente, solo che non credo risolverà molto.. --2.226.12.134 (msg) 20:19, 26 lug 2020 (CEST)
Io sono generalmente Symbol oppose vote.svg Contrario/a a proposte di questo tipo. Per esempio, il vandalismo dell'ultimo video contro Wikipedia era di un mese fa, quindi un avviso del genere non sarebbe apparso. Comunque, queste persone che ora non leggono una paginetta, non leggerebbero neanche un avviso e continuerebbero a fare quello che fanno, ma le voci sarebbero più appesantite da questo nuovo avviso.--Ferdi2005[Posta] 20:20, 26 lug 2020 (CEST)
La proposta di Daniele è buona ma quella di ValeJappo secondo me è più efficace. --Scalorbio (msg) 21:25, 26 lug 2020 (CEST)
Comunque gli amici di dewiki mi fanno sapere che è un po' diverso, non esistono le modifiche verificate, ma invece vengono marcate come una sorta di verificate le modifiche che non contengono vandalismi. Insomma, è un sistema tutto diverso che non ha senso applicare qui. Si potrebbe andare con le verificate, però come già detto, bisogna dare la scadenza di un giorno [cancello spiegazioni inutili perché ho cambiato idea]. Pensandoci, è un casino. Facciamo prima a limitarci ad un avviso, oppure lasciare così com'è --ValeJappo【〒】 22:06, 26 lug 2020 (CEST)
Ripensandoci, le proposte mi sembrano non attuabili, quella di Daniele la trovo poco utile e appesantirebbe ulteriormente le voci, mentre quella di visualizzare solo l'ultima modifica verificata, a parte che implementarla è un casino per vari motivi ecc... credo vada anche contro le linee guida di Wikipedia, quindi penso anch'io sia meglio lasciare così com'è. --Scalorbio (msg) 23:21, 26 lug 2020 (CEST)
Forse si potrebbe rendere più visibile WP:Disclaimer sul rischio. --Leo0428 23:45, 26 lug 2020 (CEST)
Personalmente sono dello stesso parere di Mister IP: ignorare. --C. crispus(e quindi?) 11:31, 27 lug 2020 (CEST)
Ferdi, l'avviso in più non sarebbe nemmeno un problema, al lettore non interessano gli avvisi (basta pensare a quante biografie di italiani hanno avvisi malgrado i biografati abbiano discendenti, le voci delle città hanno gli stessi problemi eccetera..) e quindi se decidono di editare fanno finta di nulla comunque.. --2.226.12.134 (msg) 11:59, 27 lug 2020 (CEST)

[ Rientro] Mi pare non sia ancora stato detto, quindi tocca a me fare il portavoce dei maliziosi: abbiamo avuto casi di vandalismi che sono rimasti online meno di 1 minuto eppure "qualcuno" ha fatto in tempo a fotografare la schermata. Ergo, più che di disclaimer dovremmo parlare della sindrome del pene piccolo di certa gente. --Captivo (msg) 13:05, 27 lug 2020 (CEST)

Insomma, self service. Giornalisti che creano scoop per scriverci su. Bello. --C. crispus(e quindi?) 13:21, 27 lug 2020 (CEST)
Io lascerei stare completamente l'aspetto "mediatico", chi vuole scrivere un articolo critico su Wikipedia facendo finta di non sapere come funziona lo farà in ogni caso.
Sono invece Symbol support vote.svg Favorevole alla proposta di [@ ValeJappo] di seguire il modello di dewiki per diversi motivi. Innanzitutto, chi è solito patrollare sa bene che i vandalismo insidiosi non sono certamente quelli che vengono annullati dopo un minuto, ma sono edit molto più subdoli (banalmente, guardate la cronologia di Capestrano). Se il primo tentativo di vandalismo fosse passato inosservato, chissà per quanto tempo sarebbe rimasto lì. Magari i dati sarebbero stati anche importati su Wikidata. Sono edit laboriosi da controllare, ma che non ci si può neanche permettere che restino lì per molto tempo, specie su una pagina ad alta visibilità.
Inoltre, mettere un avviso sul fatto che la revisione non è ancora approvata coinvolge maggiormente il lettore nel comprendere come funziona davvero wikipedia. Certo, in molti saltano direttamente i template di avviso come il {{F}}. Ma sono certo del fatto che un utente anonimo che non vede apparire sulla voce le modifiche che ha apportato spenderà almeno un attimo a guardarli, se sono visibili al punto giusto. E se anche una minoranza di questi utenti imparerà a usare la cronologia (magari aiutato da un redesign della versione mobile, dove è quasi nascosta...), avremo molti più lettori consapevoli di cosa sia Wikipedia, e in prospettiva magari anche più contributori regolarmente attivi. --.sEdivad (msg) 19:41, 29 lug 2020 (CEST)
[@ .sEdivad], come ho già detto la cosa di dewiki è un po' diversa da come la ho descritta all'inizio. C'è anche su enwiki (forse cambia qualcosina) ed è descritta in en:WP:Pending changes. Se lo si vuole proporre seriamente, bisogna prima tradurre tutta la documentazione ed aprire una nuova discussione al bar. --ValeJappo【〒】 19:48, 29 lug 2020 (CEST)
[@ ValeJappo]Hai ragione, effettivamente ho fatto un po' di confusione qui sopra :) Comunque anche quello delle pending changes è un metodo molto interessante, che secondo me sarebbe di aiuto ai patroller in molti casi. Sicuramente proverò a capire bene i dettagli (solitamente edito solo i progetti in italiano). Più in generale auspico anche una discussione più ampia e partecipata di questa perché, siamo onesti, in termini di community e patrolling non possiamo continuare a far finta che sia ancora il 2007. Ci sono gli utenti mobili che cambiano IP in un clic e non possono letteralmente leggere gli avvisi, ci sono molti meno patroller di un tempo, ecc.. Secondo me serve un approccio molto più sistematico per controllare gli edit. Secondo me l'unico strumento nuovo che ha veramente cambiato qualcosa in questi anni sono stati i blocchi in scrittura sulle singole pagine. --.sEdivad (msg) 20:02, 29 lug 2020 (CEST)
ho letto le prime 3 proposte, ci stanno tutte e tre. Un'altra possibilità è limitare la dimensione delle modifiche agli IP (come su en.wiki: non si può creare pagine, max 300 kb, max 10 modifiche al giorno, [è una proposta, le cifre le cambiamo poi]) cosa ne pensate,?
--Esc0fans -and my 12 points go to... 17:53, 31 lug 2020 (CEST)
Non mi piace per niente. I vandalismi non supereranno mai i 300kb,e gli edit che li superano sono probabilmente buoni. Ribadisco di nuovo, se si vogliono apportare cambiamenti del genere, bisogna aprire una nuova discussione--ValeJappo【〒】 17:56, 31 lug 2020 (CEST)
di base la mozione di Esc0fans mi piace parecchio, solo che, come giustamente fa notare ValeJappo, bisogna lavorarci su. Faccio un banale esempio, la voce di Donald Trum e quelle di moltissimi calciatori in attività vengono costantemente vandalizzate, rubando ore di lavoro che potrebbero essere dedicate a compiti più importanti. Imho bisognerebbe di default impedire lì le modifiche e tutte agli ip.. il problema del calciomercato per esempio sparirebbe, pensateci un po'. --2.226.12.134 (msg) 12:01, 3 ago 2020 (CEST)

[ Rientro] anche l'idea iniziale di [@ Daniele Pugliesi] è ottima, possiamo pensare la cosa su due "piani":

  • protezione delle pagine che rischiano di più di essere vandalizzate, come detto da [@ 2.226.12.134]
  • avviso di aiuto al patrolling (Idea di Daniele Pugliesi)

per il template avviso automatico sarebbe meglio creare un "punto informazioni" dove ogni arriva comparsa del template e viene classificata con un numero in base al tipo di pagina in modo da avere:

  1. pagina normale
  2. pagine con template evento in corso/evento programmato (che hanno maggior rischio vandalizzazione)
  3. pagine protette (criterio di 2.226.12.134)
  4. pagine utente

e magari le pagine 1 e 4 possono essere controllate da tutti gli utenti registrati.
che ne pensate??--Esc0fans -and my 12 points go to... 10:02, 5 ago 2020 (CEST)

più che proteggere le pagine a rischio direttamente io direi di fare in modo che le modifiche su quelle voci per essere accettate devono essere verificate, come si faceva su de.wiki, il che non vorrebbe dire proteggere e quindi consentire modifiche utili.. --2.226.12.134 (msg) 10:34, 5 ago 2020 (CEST)
io infatti proponevo anche di
  1. classificare le voci come sopra
  2. in base al tipo di utente si può verificare le modifiche su determinate pagine in una pagina tipo info point delle ultima modifiche. --Esc0fans -and my 12 points go to... 17:57, 5 ago 2020 (CEST)
[@ Esc0fans] Forse non ho capito bene, ma mi sa che la tua proposta sia differente da quella che ho presentato e da quella di 2.226.12.134. In particolare mi pare che ti soffermi solo al patrolling, con la creazione di strumenti che forse già ci sono, senza quindi mettere avvisi e/o blocchi nelle pagine che siano rivolte ai lettori (mio punto di vista) o rivolte ai contributori (non quindi i patrollatori, ma chi modifica le pagine - che dovrebbe essere il punto di vista di 2.226.12.134). Se è così ci troviamo 3 categorie di "utenti": i lettori, i contributori e i patrollatori. Personalmente penso che già i patrollatori hanno gli strumenti necessari e sarebbe utile solo che fossero di più, mentre per i contributori non esperti penso permanga dopo anni una non adeguata conoscenza delle regole di Wikipedia (IMHO perché Wikimedia Italia/Foundation non investono abbastanza tempo e denaro nel pubblicizzare tali regole all'esterno di Wikipedia), e infine i lettori penso siano quelli che ne sanno meno di tutti sul funzionamento di Wikipedia (non si spiegherebbero altrimenti i tanti siti che scopiazzano Wikipedia con evidente copyviol, quando basterebbe citare Wikipedia come fonte per essere in regola con la legge). Tra l'altro Wikipedia è stata creata e ha lo scopo di essere utilizzato anzitutto dai lettori, mentre i contributori e i patrollatori sono per così dire delle "figure di servizio", sebbene necessarie al funzionamento di Wikipedia. Nulla di strano infatti che prima o poi Wikimedia Foundation decida di bloccare la modifica delle voci a tutti i volontari e assoldare invece milioni schiavi da incitare a colpi di frusta, come si faceva per la costruzione delle piramidi. --Daniele Pugliesi (msg) 22:25, 7 ago 2020 (CEST)