Wendy's

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wendy's
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Borse valori
Fondazione 1969 a Columbus, Ohio, USA
Fondata da
Sede principale Dublin (Ohio), USA
Settore ristorazione rapida
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg 2.469 miliardi di $ (2006)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg290,00 milioni di $ (2007)
Utile netto Green Arrow Up.svg37 milioni di $ (2007)
Dipendenti 57.000 (2007)
Sito web www.wendys.com
Un ristorante Wendy's

Wendy's è una catena di Fast food statunitense.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1969 da Dave Thomas, con sede a Dublin (Ohio), USA, e di proprietà della Wendy's International, Inc., la quale recentemente ha anche acquisito la proprietà della catena Tim Hortons.

Wendy's è celebre per i suoi hamburger e sandwich di forma quadrata. La sua mascotte è una ragazza con le trecce rosse.

Wendy's in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni ottanta Wendy's approda in Italia con il primo ristorante aperto a Milano, seguendo il successo ottenuto da Burghy. Con l'avvento di McDonald's in Italia negli anni novanta, il management americano di Wendy's decide di cedere i punti vendita al suddetto colosso della ristorazione concorrente.[1]

Diffusione globale[modifica | modifica wikitesto]

Diffusione di Wendy's. In rosso i paesi in cui è presente e in arancione quelli in cui lo è stato ma ora non più

Ci sono oltre 6.700 ristoranti Wendy's in tutto il mondo.

Al di fuori degli Stati Uniti, Wendy's è presente in: Arabia Saudita, Aruba, Bahamas, Canada (anche con l'insegna Tim Hortons), El Salvador, Filippine, Giamaica, Giappone, Guatemala, Honduras, Indonesia, Isole Cayman, Messico, Nuova Zelanda, Panamá, Porto Rico, Russia, Taiwan, Ungheria, Venezuela e recentemente Costa Rica.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Storia del lancio di Wendy's in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]