Vita futurista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vita futurista
Vita futurista, uno dei fotogrammi superstiti 1916.jpg
Danza dello splendore geometrico, uno dei fotogrammi superstiti
Paese di produzioneItalia
Anno1916
Durata3 min circa
Dati tecniciB/N
film muto
Generesperimentale
RegiaArnaldo Ginna, con l'assistenza di Lucio Venna
SoggettoFilippo Tommaso Marinetti
ProduttoreArnaldo Ginna

Vita futurista è un film del 1916 diretto e prodotto da Arnaldo Ginna, e scritto dal padre fondatore del Futurismo, Filippo Tommaso Marinetti.

Si tratta del primo film espressamente futurista, girato poco prima[1] il Manifesto della Cinematografia Futurista dello stesso anno. L'opera era concepita secondo uno schema dissacrante e innovativo, dove un gruppo di futuristi (tra i quali c'erano Marinetti, Corra, Balla, oltre a Ginna stesso) disturbava la quiete pubblica importunando i clienti dei caffè borghesi di Firenze.

Il film è andato perduto e ne restano solo pochi fotogrammi: la "Colazione futurista" al ristorante La Loggia al piazzale Michelangelo; la "Danza dello splendore geometrico", dove si vede l'uso della sovrimpressione; la "Cazzottatura futurista" al parco delle Cascine (dove recitava lo stesso Marinetti).

Del film resta anche una descrizione ne L'Italia futurista del 15 ottobre 1916[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Verdone, Mario. e Manfrini, Calliano, tipografo trentino., Cinema e letteratura del futurismo, Provincia autonoma di Trento, 1990, ISBN 9788870244175, OCLC 800007531.
  2. ^ Riprodotta in Filippo Tommaso Marinetti, Teoria e invenzione del futurismo. Mondadori 1968.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]