Vincenzo di Digne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo di Digne

Vescovo

Morte 394
Venerato da Chiesa cattolica
Ricorrenza 22 gennaio

Vincenzo di Digne (Nordafrica, ... – 394) è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Nord Africa[1], arrivò a Roma insieme a san Marcellino e san Donnino nel 313 per partecipare al sinodo sul donatismo. Dopo aver ricevuto da papa Milziade la missione di andare a Nizza, al concilio ad Arles nel 314, predicarono il Vangelo agli abitanti del versante italiano delle Alpi e a Vercelli, dove si separarono.

Insieme con san Donnino, decise di andare predicare sulle Alpi, evangelizzando i territori della Provenza. A Digne-les-Bains fondarono una diocesi di cui Vincenzo fu il secondo vescovo dopo Donnino dal 380 al 394.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Il culto di san Vincenzo è locale. Il suo culto è stato confermato dalla Chiesa cattolica romana e si celebra il 22 gennaio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vincent J.OMalley, Saints of Africa p58, 2001, ISBN 087973373X