Valencia (Venezuela)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valencia
città
Valencia – Bandiera
Valencia – Veduta
Localizzazione
StatoVenezuela Venezuela
Stato federatoFlag of Carabobo State.svg Carabobo
Territorio
Coordinate10°10′N 67°59′W / 10.166667°N 67.983333°W10.166667; -67.983333 (Valencia)Coordinate: 10°10′N 67°59′W / 10.166667°N 67.983333°W10.166667; -67.983333 (Valencia)
Altitudine461 m s.l.m.
Superficie119 km²
Abitanti1 378 958[1] (2011)
Densità11 587,88 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale2001
Prefisso0241
Fuso orarioUTC-4
Nome abitantivalenciano
Cartografia
Mappa di localizzazione: Venezuela
Valencia
Valencia
Sito istituzionale

Valencia è la terza città del Venezuela e la capitale dello stato di Carabobo. Si compone di cinque distinti municipios:

Assieme ai municipios di Guacara, San Joaquín, Diego Ibarra e Carlos Arvelo costituisce l'Área metropolitana de Valencia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel 1555 in una valle chiamata Valle de los Tacariguas. Negli anni sessanta del Cinquecento venne saccheggiata dal conquistatore spagnolo Lope de Aguirre e, nel secolo successivo, dai pirati francesi. Il 24 giugno 1821 non lontano da Valencia si svolse la celebre battaglia di Carabobo, che diede il nome anche all'omonimo Stato.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Ha 1.866.000 abitanti ed è situata a 528 metri d'altezza, per cui gode di un clima non torrido.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

È considerato uno dei principali centri industriali del Venezuela (montaggio di veicoli di ogni tipo, manifatture alimentari, industrie tessili ecc.).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1866000 area metropolitana
  2. ^ città gemellate con Valencia, su valencia.es. URL consultato il 20 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2012).
  3. ^ città gemellate con Sibiu dal suo sito ufficiale, su sibiu.ro. URL consultato il 3 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE110498-6 · BNF: (FRcb11992377m (data)
America Portale America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di america