Una tomba aperta... una bara vuota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una tomba aperta... una bara vuota
Titolo originaleLa casa de las muertas vivientes
Lingua originalespagnolo
Paese di produzioneSpagna, Italia
Anno1972
Durata87 min
Rapporto2,35:1
Generethriller, orrore
RegiaAl Bagran
SoggettoAlfonso Balcázar, José Ramón Larraz
SceneggiaturaAlfonso Balcázar, Giovanni Simonelli
Produttore esecutivoAntonio Liza
Casa di produzioneBalcázar Producciones Cinematográficas, International Apollo Films
Distribuzione (Italia)Fida Cinematografica
FotografiaJaime Deu Casas
MontaggioTeresa Alcocer
MusichePiero Piccioni
ScenografiaAlberto Boccianti
CostumiLuciana Marinucci
TruccoElisa Aspachs
Interpreti e personaggi

Una tomba aperta... una bara vuota (La casa de las muertas vivientes) è un film del 1972, diretto da Alfonso Balcázar, diretto con lo pseudonimo di Al Bagran.

Il film è noto anche col titolo Il cadavere di Helen non mi dava pace.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Oliver Bromfield è discendente di una ricca famiglia inglese. Dedito all'alcol, l'uomo è convinto di aver causato la morte della sua prima moglie, Helen Bromfield.

Vessato dai continui sensi di colpa, scaturenti soprattutto dai rimproveri della sua giovane matrigna Sarah, decide di partire alla ricerca della felicità. Dopo un lungo viaggio in Italia torna nella sua tenuta accompagnato da una nuova giovane moglie, Ruth.

Ruth non è vista di buon occhio né da Jenny, sorella di Oliver, né da Sarah. Col passare dei giorni è sempre più evidente che Sarah è segretamente innamorata di Oliver e, col suo comportamento, cerca di allontanare i due sposi. Jenny, dal canto suo, è ostile nei confronti di Ruth e dimostra un carattere perverso e vizioso. Oliver, nonostante l'amore di Ruth, comincia a dare segni di squilibrio dovuti, soprattutto, a quell'antico rimorso che si porta dentro: la convinzione di avere causato la morte della precedente moglie, facendola franare rovinosamente dalle scale, in un momento in cui la sua mente era annebbiata dall'alcol. Il clima della casa, già inquietante per l'innaturale aspetto gotico, diventa ancor più insopportabile quando una serie di eventi sembrano minacciare la vita di Ruth. La giovane sposa, quindi, decide di rivolgersi ad un detective privato del luogo. L'uomo accorso nella casa dei Bromfield inizia le sue indagini ma viene quasi subito assassinato da una figura misteriosa. Seguono la stessa sorte anche la cameriera Clara e la stessa Jenny, che probabilmente aveva individuato l'identità dell'assassino. Ruth resta sola, dovendo scoprire la vera identità dell'assassino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema