Un ponte per Terabithia (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un ponte per Terabithia
Titolo originale Bridge to Terabithia
Autore Katherine Paterson
1ª ed. originale 1976
Genere Romanzo
Sottogenere Per ragazzi
Lingua originale inglese
Protagonisti Jesse Oliver Aarons
Altri personaggi Leslie Burke, Julia Edmunds, May Belle Aarons

Un ponte per Terabithia è un romanzo per ragazzi scritto da Katherine Paterson nel 1976. La Paterson scrisse il libro per aiutare suo figlio a superare il dolore per la morte di una sua carissima amica vicina di casa, morta nell'agosto del 1974[1][2]. Dal libro sono stati tratti due film, Un ponte per Terabithia nel 1985 (con scarso successo) e Un ponte per Terabithia nel 2007, con Anna Sophia Robb e Josh Hutcherson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jess Aarons è un ragazzo di una famiglia non molto benestante, di dieci anni e con tre sorelle. Ama correre e disegnare, è timido e introverso. Un giorno, durante una gara di corsa a scuola, incontra Leslie Burke, una ragazzina anche lei di dieci anni, sognatrice e più estroversa. Sarà la sua nuova compagna di classe nonché sua nuova vicina di casa. Presto i due bambini diventano molto amici e insieme costruiscono il mondo immaginario di Terabithia, in un bosco poco lontano da casa loro, in cui loro sono il re e la regina.

Un giorno di cattivo tempo, mentre Jess non c'è, Leslie cerca di raggiungere il loro rifugio nel bosco, ma cade in un torrente e muore. Jess fatica ad accettare la morte dell'amica, e la sua famiglia tenta di confortarlo. Dopo che la famiglia della ragazza si è trasferita altrove, Jesse costruisce con delle assi un ponte sopra il torrente dove Leslie è morta, e porta con sé la sorella minore May Belle a visitare il mondo di Terabithia, che fino ad allora era rimasto un segreto tra Jess e Leslie.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo ha ricevuto diversi riconoscimenti sia in patria che all'estero[3], tra cui una Medaglia Newbery[4]. È inoltre risultato ottavo nella lista stilata dall'American Library Association dei 100 libri più contestati nelle biblioteche americane nel periodo 1990-1999[5] e rispettivamente ottavo e decimo per gli anni 2002[6] e 2003[7].

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Katherine Paterson, Un ponte per Terabithia, traduzione di L. Cangemi, Casale Monferrato, Piemme, 1997, ISBN 9788838476051.
  • Katherine Paterson, Un ponte per Terabithia, traduzione di L. Cangemi, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2007, ISBN 9788804564737.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Transcript from our 2002 interview with Katherine Paterson, readingrockets.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
  2. ^ (EN) Author Of 'Bridge To Terabithia': Messages Are Poison To Fiction, npr.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Bridge to Terabithia, katherinepaterson.com. URL consultato il 4 luglio 2017. Pagina sul libro sul sito ufficiale dell'autrice.
  4. ^ (EN) Newbery Medal Winners, 1922 – Present, ala.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
  5. ^ (EN) 100 most frequently challenged books: 1990–1999, ala.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
  6. ^ (EN) Top Ten Most Challenged Books Lists: Top Ten for 2002, ala.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
  7. ^ (EN) Top Ten Most Challenged Books Lists: Top Ten for 2003, ala.org. URL consultato il 4 luglio 2017.
Controllo di autorità VIAF: (EN183040424 · GND: (DE4668513-3
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura