Ullmannia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ullmannia
Ullmannia bronni.jpg
Fossile di Ullmannia bronni
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pinophyta
Classe Pinopsida
Ordine Voltziales
Genere Ullmannia

L'ullmannia (gen. Ullmannia) è una pianta estinta appartenente alle conifere. Visse nel Permiano superiore (circa 250 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Europa.

Descrizione e classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le foglie di questa conifera erano molto appressate. Gli strobili maschili possedevano microsporofilli con più sacche polliniche e quelli femminili avevano grandi squame ovulari, ognuna delle quali portava un unico ovulo. L'aspetto generale di questa conifera doveva essere abbastanza simile a quello dell'attuale araucaria. Tra le specie più note sono da ricordare Ullmannia bronnii e U. frumentaria, un fossile della quale è stato rinvenuto all'interno di un esemplare di Protorosaurus speneri, un rettile arcosauromorfo che si presumeva fosse un carnivoro.

Fruttificazioni fossili di Ullmannia frumentaria

L'ullmannia appartiene all'ordine delle Voltziales, un gruppo di conifere primitive diffuse particolarmente tra il Permiano e il Triassico, a cui appartenevano anche Voltzia e Lebachia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hernandez-Castillo, G.R., G.W. Rothwell, R.A. Stockey and G. Mapes. 2003. Growth architecture of Thucydia mahoningensis, a model for primitive walchian conifer plants. International Journal of Plant Sciences 164: 443-452.