Trogonidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trogonidi
ResplendentQuetzal.jpg
Pharomachrus mocinno
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Trogoniformes
(AOU, 1886)
Famiglia Trogonidae
Lesson, 1828
Generi

I Trogonidi (Trogonidae Lesson, 1828) sono una famiglia di uccelli, unica famiglia dell'ordine Trogoniformes.

Il rappresentante più conosciuto di questa famiglia di uccelli dai brillanti colori è il quetzal splendente (Pharomachrus mocinno), simbolo del Guatemala, considerato una divinità dal popolo degli Aztechi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le femmine sono generalmente di colore più pallido, e le specie asiatiche hanno colorazioni meno vivaci.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

I trogoni sono elusivi e territoriali e cercano il cibo stando appollaiati sui rami.

Si nutrono di insetti e piccole lucertole; alcuni sono anche frugivori.

Caso assai particolare in questi uccelli è l'eterodattilia, ossia il primo e il secondo dito della zampa sono rivolti all'indietro.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vivono nelle regioni tropicali, nelle foreste pluviali e nelle boscaglie monsoniche.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia comprende i seguenti generi:[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Materiale di studio fornito dal professore di ornitologia. Sono studente universitario di scienze naturali.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Trogonidae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 25 maggio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

L'enciclopedia degli animali, Touring Club Italiano

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli