Tribù e caste riconosciute dall'India

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distribuzione delle caste riconosciute in India per stato secondo il censimento del 2011[1] Punjab ha la più alta percentuale di Caste in rapporto alla popolazione (~32%), mentre i territori insulari e gli stati nord-orientali 0%.[1]
Mappa della distribuzione delle tribù riconosciute in India per stato secondo il censimento del 2011[1] Mizoram e Lakshadweep hanno la più alta percentuale di tribù (~95%), mentre il Punjab e Haryana hanno lo 0%.[1]

Le Tribù e caste riconosciute dall'India definite rispettivamente "Scheduled Tribes" e "Scheduled Castes"[2], è la definizione ufficiale di diversi gruppi sociali o etnici storicamente svantaggiati in India. I termini sono riconosciuti nella costituzione dell'India. Durante il periodo di governo britannico erano conosciuti come "Depressed Classes": "Classi basse".

Nella moderna letterura, le caste riconosciute vengono anche chiamate Dalit (Paria) mentre per le tribù riconosciute è usato il termine Adivasi[3] .

Le caste e tribù riconosciute comprendono rispettivamente il 15,6 % e l'8,6% della popolazione indiana (censimento del 2011)[4][5]. La costituzione elenca 1108 caste in 29 stati[6] e 744 tribù in 22 stati[7] secondo la prima stesura. Dall'indipendenza, le caste e le tribù riconosciute hanno uno status a cui è garantita una rappresentanza politica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Census of India 2011, Primary Census Abstract, Scheduled castes and scheduled tribes, Office of the Registrar General & Census Commissioner, Government of India (October 28, 2013).
  2. ^ Scheduled Caste Welfare – List of Scheduled Castes, Ministry of Social Justice and Empowerment. URL consultato il 16 agosto 2012.
  3. ^ FACTORS AND CONSTRAINTS FOR ADOPTING NEW AGRICULTURAL “I wish that you would issue instructions to your translation committee that the translation of Scheduled Tribes should be ‘Adivasi’, literally meaning original inhabitants or indigenous peoples). The word Adivisi has grace."
  4. ^ 2011 Census Primary Census Abstract
  5. ^ Half of India’s dalit population lives in 4 states, timesofindia.indiatimes.com.
  6. ^ Text of the Constitution (Scheduled Castes) Order, 1950, as amended
  7. ^ Text of the Constitution (Scheduled Tribes) Order, 1950, as amended

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]