Tragulus versicolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tragulo del Vietnam[1]
Immagine di Tragulus versicolor mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Tragulidae
Genere Tragulus
Specie T. versicolor
Nomenclatura binomiale
Tragulus versicolor
Thomas, 1910

Il tragulo del Vietnam (Tragulus versicolor Thomas, 1910), noto anche come tragulo dal dorso argentato, è una specie di artiodattilo della famiglia dei Tragulidi presente solamente in Vietnam[1]. Fino al 2004, veniva considerato una sottospecie del tragulo maggiore (T. napu), sebbene sotto il profilo fisico somigli piuttosto al tragulo minore (T. kanchil)[3]. Ormai da molti anni mancano dati inerenti a questa specie, non perché sia ormai estinta, ma perché è difficile distinguerla da altri traguli e, soprattutto, perché non sono mai stati effettuati accurati studi sul campo nelle fitte foreste in cui vive[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Gli esemplari impiegati da Thomas per descrivere questa specie vennero acquistati a Nhatrang, una città situata lungo le coste meridionali del Vietnam. La provenienza di questi esemplari, però, non può essere identificata con certezza, poiché Thomas si limitò semplicemente ad acquistarli da alcuni venditori. Un altro esemplare venne catturato da alcuni cacciatori locali il 16 gennaio del 1990, in una località situata a 500 m di quota nei pressi del fiume Tra, vicino Dak Rong e Buon Luoi, circa 20 km a nord di Kan Nack, e attualmente viene conservato al Museo di Zoologia dell'Università di Mosca. L'esatta distribuzione della specie, comunque, rimane sconosciuta; tutto ciò che possiamo affermare con certezza è che essa è presente nelle fitte foreste tropicali di una piccola area della Provincia di Kon Tum e, più a sud, di una parte più estesa della Provincia di Khanh Hoa.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Non conosciamo pressoché nulla sulle abitudini di questa specie. Sappiamo solo che condivide il suo areale con il molto più diffuso e conosciuto tragulo minore.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Tragulus versicolor in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ a b (EN) Timmins, R.J., Duckworth, J.W. & Meijaard, E. 2008, Tragulus versicolor in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  3. ^ E. Meijaard, C.P. Groves (2004), "A taxonomic revision of the Tragulus mouse-deer (Artiodactyla)", Zoological Journal of the Linnean Society 140 (1), 63–102 doi:10.1111/j.1096-3642.2004.00091.x http://zmmu.msu.ru/rjt/articles/ther3_1%2009_13%20Kuznez_Borisenko.pdf

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi