Torrone di Jijona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torrone di Jijona
Turrón de Jijona (Mallorquina).jpg
Origini
Luogo d'origineSpagna Spagna
RegioneJijona
DiffusioneSpagna
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoI.G.P.
Ingredienti principali
  • Mandorle
  • Miele
 

Il torrone di Jijona è un torrone tipico della provincia di Alicante, in particolare della città di Jijona[1], composto da mandorle tritate e miele.

Esiste un organismo, chiamato Consejo Regulador de Jijona y Turrón de Alicante, che è incaricato di verificare che vengano soddisfatti tutti i requisiti perché il torrone possa essere considerato prodotto IGP (indicazione geografica protetta)[2].

Si consuma in tutti i periodi dell'anno, ma è particolarmente diffuso durante l'epoca natalizia in tutta la nazione spagnola.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le mandorle sono il suo ingrediente principale (anche se in proporzioni minori rispetto al torrone di Alicante)[1].

Si ottiene a partire da una miscela di mandorle tostate mescolate con albume d'uovo e miele. Questa miscela viene tritata in mulini speciali fino a diventare una massa fluida uniforme; questa massa viene cucinata nuovamente in pentole chiamate "boixets". Mediante il movimento del "boix" si ottiene una miscela omogenea e si finisce versandola in alcuni stampi. Si lascia raffreddare fino ad ottenere il torrone ultimato (sono necessarie almeno 24 ore perché le mandorle liberino il loro olio).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Manuel Muncharaz Pou, El almendro: manual técnico, Castellón, Mundi-Prensa Libros, p. 81.
  2. ^ Regolamento 23/04/96 (BOE), articolo 11

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina