Tigran Hamasyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tigran Hamasyan
Tigran-Hamasyan-Portrait.jpg
NazionalitàArmenia Armenia
GenereJazz
Musica armena
Nu jazz
Rock progressivo
Math rock
Periodo di attività musicale2001 – in attività
Strumentopianoforte
EtichettaNonesuch Records
Gruppo attualeTigran Hamasyan Quintet
Gruppi precedentiAratta Rebirth
Sito ufficiale

Tigran Hamasyan (Gyumri, 17 luglio 1987) è un pianista e compositore armeno.Suona principalmente sue composizioni, in cui vengono mescolati jazz americano, musica tradizionale armena e rock progressivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tigran Hamasyan è nato a Gyumri, in Armenia, all'epoca sotto l'Unione Sovietica; il padre era gioielliere, mentre la madre designer di vestiti. Il padre era un grande ascoltatore di gruppi rock classici (come i Led Zeppelin), mentre lo zio amava il jazz e il bebop. A soli tre anni i genitori notano la sua predisposizione alla musica quando incomincia a suonare melodie sul pianoforte che c'era in casa, iniziarono quindi a fargli studiare musica a cinque anni; Hamasyan approccerà per la prima volta il jazz a nove anni. A sedici anni si trasferisce con la famiglia a Los Angeles, dove fonderà il gruppo "Aratta Rebirth". Nel frattempo Tigran è maturato velocemente come artista, vincendo numerosi premi nonostante la giovanissima età: nel 2003 vince il premio "rivelazioni" al Jazz à Juan e il premio della critica e del pubblico al Festival di Montreux, nel 2006 vince come "miglior piano jazz" al Thelonious Monk Institute of Jazz.[1]

Primi lavori[modifica | modifica wikitesto]

Il primo disco, World of Passion, viene registrato nel 2006, quando il pianista è ancora diciottenne, uscito poi nel 2009 insieme a Red Hail con gli Aratta Rebirth.

Dal 2010[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 esce A Fable e nel 2011 EP n. 1.

Shadow Theater esce 2013, seguito dall' EP The Poet. Mockroot e Luys i Luso escono nel 2015.

Nel 2017 esce An Ancient Observer.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - World of Passion
  • 2009 - Red Hail
  • 2009 - New Era
  • 2010 - A Fable
  • 2013 - Shadow Theater
  • 2015 - Mockroot
  • 2015 - Luys i Luso
  • 2017 - An Ancient Observer

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - EP n. 1
  • 2014 - The Poet

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il curioso caso di Tigran Hamasyan, su Cafebabel. URL consultato il 02 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN103552550 · ISNI (EN0000 0000 8009 7594 · LCCN (ENno2009196526 · GND (DE1015714722 · BNF (FRcb15528918m (data)