Tifone Bopha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tifone Bopha
Ciclone tropicale categoria 5  (SSHS)
Immagine satellitare del 3 dicembre
Immagine satellitare del 3 dicembre
Formazione 25 novembre 2012
Dissipazione 9 dicembre 2012
Venti
più veloci
280 km/h (175 mph) (sostenuti 1 minuto)
Pressione minima 930 hPa (mbar)
Vittime 1,146 morti; 834 dispersi
Danni $1.04 miliardi (USD 2011)
Aree colpite Micronesia, Palau, Filippine
Stagione Stagione degli uragani pacifici 2012

Il tifone Bopha del novembre 2012, conosciuto nelle Filippine come tifone Pablo, è stato il più forte ciclone tropicale a colpire la regione di Mindanao, con venti massimi sostenuti pari a 280 km/h (175 mph).[1] Bopha è nato insolitamente vicino all'equatore, divenendo il secondo super-tifone della categoria 5 originatosi più a sud con una latitudine minima di 7.4°N al 3 dicembre 2012. Con la stessa potenza, solamente il super-tifone Louise del 1964 era arrivato così vicino all'equatore, a 7.3°N.[1] Dopo aver attraversato Palau, dove ha causato ingenti danni, Bopha ha colpito la regione di Mindanao il 3 dicembre. Mindanao era rimasta devastata dalla tempesta tropicale Washi solamente un anno prima, nel dicembre 2011.[2][3] Qui Bopha ha provocato avarie catastrofiche, lasciando migliaia di persone senza tetto e causando più di 600 morti.[4] Dopo aver colpito le province di Davao Oriental e Compostela Valley, Bopha ha attraversato le regioni centrali di Mindanao, lasciando due province senza comunicazioni ed elettricità e causando numerose frane. Più di 170.000 persone sono state trasportate nei centri di soccorso. Infine, il tifone si è spostato nel Mar Cinese Meridionale, ad ovest della regione di Palawan, dove si è dissipato il 9 dicembre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Typhoon Bopha hits the Philippines at Cat 5 strength; at least 40 killed, Wunderground.com, 4 dicembre 2012, Dr. Jeff Masters' WunderBlog. URL consultato il 5 dicembre 2012.
  2. ^ Jeff Masters, Category 5 Super Typhoon Bopha bearing down on the Philippines, Weather Underground, 3 dicembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  3. ^ Amita Legaspi, Typhoon Pablo is strongest storm to hit Mindanao in two decades, GMA News, 4 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  4. ^ Philippine typhoon toll continues to climb, aljazeera. URL consultato il 10 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2016002389