The Minch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mappa del Minch

The Minch (in gaelico scozzese: An Cuan Sgitheanach, An Cuan Sgìth, Cuan na Hearadh, An Cuan Leòdhasach), chiamato talvolta anche come North Minch[1][2], è un canale dell'Oceano Atlantico, situato nel nord-ovest della Scozia e, più precisamente, nell'area dell'arcipelago delle Ebridi Esterne, dove separa l'isola di Skye dalle isole di Lewis e Harris e North e South Uist[1][2].

Toponomastica[modifica | modifica wikitesto]

In antico nordico, il canale era noto come Skotlandsfjoro.[1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il canale ha una lunghezza che varia dai 40 ai 70 km.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si ritiene che il Minch sia il luogo dove sia caduto il più grande meteorite che abbia mai colpito le isole britanniche.[1]

Folclore[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le credenze popolari, nel Minch vivrebbero delle creature sovrannaturali dalla pelle blu e simili alle sirene, noti come gli uomini blu del Minch (Blue Men of the Minch).[3][4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) The Minch & North Atlantic, Caledonian MacBrayne. URL consultato il 29 luglio 2016.
  2. ^ a b c (EN) The Minch, Britannica.com. URL consultato il 29 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Scottish myths: The Blue Men of Minch, The Scotsman. URL consultato il 30 luglio 2016.
  4. ^ (EN) The Blue Men of the Minch, Mysterious Britain. URL consultato il 30 luglio 2016 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2016).
  5. ^ Creature delle Acque nel Folklore Scozzese, McGlen's Mysteries. URL consultato il 30 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]