The Cloisters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
The Cloisters
Il chiostro di Cuxa, The Cloisters
Ubicazione
StatoBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
LocalitàNew York
Coordinate40°51′53.28″N 73°55′54.84″W / 40.8648°N 73.9319°W40.8648; -73.9319
Caratteristiche
TipoArte medievale
Istituzione10 maggio 1938
FondatoriWilliam R. Valentiner
Apertura1927
Sito web

The Cloisters è un museo sito a Fort Tryon Park, sull'isola di Manhattan: si tratta di una sede distaccata del Metropolitan Museum of Art dedicata esclusivamente all'arte medievale.

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

Fu realizzato per un'idea di William R. Valentiner, talentuoso curatore di origine tedesca della sezione Arti decorative al Metropolitan Museum, e grazie alle cospicue donazioni di John Davison Rockefeller jr, uno dei principali benefattori del Met. Dal 1927 vengono raccolte parti di chiese e monasteri da tutta Europa e radunate a Manhattan.

Completato più di dieci anni dopo, nel 1938, the Cloisters è un edificio del museo dedicato esclusivamente ad ospitare l'arte medievale, situato nel Fort Tryon Park. La collezione esposta originariamente era quella di un precedente e diverso museo, raccolta da George Grey Barnard e acquistata in toto da Rockefeller nel 1925 per donarla al Met.[1]

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

The Cloisters (It. I Chiostri) prende questo nome dai cinque chiostri medievali spagnoli e francesi la cui struttura, dopo essere stata trasportata negli Stati Uniti, recuperata e restaurata, è stata incorporata nella moderna costruzione del museo. La collezione esposta ospita molti oggetti di eccezionale bellezza e rilevanza storica.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN128910628 · ISNI (EN0000 0001 0942 5505 · BAV 494/3502 · ULAN (EN500125158 · LCCN (ENn80086693 · GND (DE5075778-7 · BNF (FRcb12148407w (data) · J9U (ENHE987007259984205171 · WorldCat Identities (ENlccn-n80086693