Teofilo Antecessor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Teofilo detto Antecessor (... – ...; fl. VI secolo) è stato un giurista bizantino, probabilmente del VI secolo, molto conosciuto come autore delle Parafrasi delle Istituzioni di Giustiniano.

Secondo la tradizione Giustiniano avrebbe affidato a Triboniano, Teofilo e Doroteo l'incarico di compilare un nuovo testo delle Institutiones, sorta di manuale per chi volesse cimentarsi negli studi giuridici. Teofilo avrebbe curato anche la traduzione in greco di detta opera, ricalcata sulle Istituzioni di Gaio ed arricchito la sua opera di commenti. A sua volta tale testo era stato ritradotto in latino, probabilmente dallo stesso autore ed ampiamente conosciuto anche in occidente in corrispondenza del risveglio degli studi del diritto romano. Anche quando si diffuse la stampa, le opere di Teofilo Antecessor ebbero una larga diffusione, a volte insieme al testo giustinianeo, a volte in sostituzione di esso, pubblicato insieme con le Paratitla.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN211476295 · ISNI (EN0000 0003 8564 8510 · SBN IT\ICCU\MILV\044069 · LCCN (ENn91060632 · GND (DE100962645 · BNF (FRcb13200047k (data) · BNE (ESXX1764313 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n91060632