Tenzing Namgyal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tenzing Namgyal
Chogyal del Sikkim
Stemma
In carica 17801793
Incoronazione 1780
Predecessore Phuntsog Namgyal II
Successore Tsugphud Namgyal
Nascita Rabdentse, 1769
Morte Lhasa, 1793 (23-24 anni)
Dinastia Namgyal
Padre Phuntsog Namgyal II
Madre una figlia di Deba Shamsher Khiti Phukpa
Consorte Anyo Gyalyum
Figli Tsugphud Namgyal
Religione Buddhismo

Tsugphud Namgyal (Rabdentse, 1769Lhasa, 1793) fu chogyal del Sikkim dal 1780 al 1793.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tenzing Namgyal nacque nel 1769, figlio di Muwong Chogyal Phuntso II Namgyal, chogyal del Sikkim e della sua seconda moglie, una figlia di Deba Shamsher Khiti Phukpa.[1]

Egli succedette al trono alla morte del padre nel 1780 ma venne costretto a rifugiarsi in Tibet al momento dell'invasione nepalese che privò il Sikkim di gran parte dei propri territori a vantaggio dello stesso regno del Nepal.

Egli sposò Anyo Gyalyum, figlia di Chandzod Karwang, dalla quale ebbe un solo figlio, Tsugphud Namgyal, che gli succedette alla sua morte, avvenuta a Lhasa nel 1793:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie