Temnodontosaurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Temnodontosaurus
Stato di conservazione: Fossile
HawkinsSeaDragonsPlate2.jpg
Scheletro di Temnodontosaurus in una tavola del 1840
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Ordine † Ichthyosauria
Famiglia Temnodontosauridae
Genere Temnodontosaurus
Lydekker, 1889
Nomenclatura binomiale
† Temonodontosaurus platyodon
Lydekker, 1889
Specie
  • T. platyodon
  • T. eurycephalus
  • T. nuertingensis
  • T. trigonodon
  • T. acutirostris
  • T. azerguensis
Scheletro di T. trigonodon in lastra di metallo, allo State Museum of Natural History Stuttgart

Il temnodontosauro era un grosso ittiosauro del Giurassico, lungo 9 metri ritrovato in Europa (Regno Unito, Germania). Aveva un muso lungo, un corpo a barile e una potente coda a due lobi. Gli occhi erano più grandi di qualunque altro animale, estinto o vivente. Il loro diametro era di circa 26 centimetri ed erano circondati da un anello di sottili placche ossee sovrapposte, che li proteggevano durante le immersioni. È possibile che occhi tanto grandi fossero un adattamento per la caccia notturna. È conosciuto talvolta come Leptopterygius. Il corpo aerodinamico e le lunghe mandibole erano fatti per catturare prede veloci. La sua dieta era a base di pesce, ma mangiava anche ammoniti, calamari e altri grandi molluschi cefalopodi: ne sono stati trovati i resti fossili all'interno degli scheletri di questi rettili. Probabilmente le femmine si prendevano cura dei piccoli e li addestravano alla caccia.[1]

Ricostruzione storica ottocentesca di Temnodontosaurus al Crystal Palace
Dettaglio delle placche ossee
Cranio e prime vertebre cervicali di Temnodontosaurus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David Burnie, John Sibbick, Enciclopedia dei Dinosauri e della Vita Preistorica, 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]