Temnodontosaurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Temnodontosaurus
HawkinsSeaDragonsPlate2.jpg
Scheletro di Temnodontosaurus in una tavola del 1840
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Ordine † Ichthyosauria
Famiglia Temnodontosauridae
Genere Temnodontosaurus
Lydekker, 1889
Nomenclatura binomiale
† Temonodontosaurus platyodon
Lydekker, 1889
Specie
  • T. platyodon
  • T. eurycephalus
  • T. nuertingensis
  • T. trigonodon
  • T. acutirostris
  • T. azerguensis
Scheletro di T. trigonodon in lastra di metallo, allo State Museum of Natural History Stuttgart

Il temnodontosauro era un grosso ittiosauro del Giurassico, lungo 9 metri ritrovato in Europa (Regno Unito, Germania). Aveva un muso lungo, un corpo a barile e una potente coda a due lobi. Gli occhi erano più grandi di qualunque altro animale, estinto o vivente. Il loro diametro era di circa 26 centimetri ed erano circondati da un anello di sottili placche ossee sovrapposte, che li proteggevano durante le immersioni. È possibile che occhi tanto grandi fossero un adattamento per la caccia notturna. È conosciuto talvolta come Leptopterygius. Il corpo aerodinamico e le lunghe mandibole erano fatti per catturare prede veloci. La sua dieta era a base di pesce, ma mangiava anche ammoniti, calamari e altri grandi molluschi cefalopodi: ne sono stati trovati i resti fossili all'interno degli scheletri di questi rettili. Probabilmente le femmine si prendevano cura dei piccoli e li addestravano alla caccia.[1]

Ricostruzione storica ottocentesca di Temnodontosaurus al Crystal Palace
Dettaglio delle placche ossee
Cranio e prime vertebre cervicali di Temnodontosaurus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David Burnie, John Sibbick, Enciclopedia dei Dinosauri e della Vita Preistorica, 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]