Teano (figlia di Cisseo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teano
Nome orig.Θεανώς
SessoFemmina
Luogo di nascitaTracia
ProfessioneSacerdotessa

Teano (in greco Θεανώς, -οῦ, in latino Thĕăno, -ūs) è un personaggio femminile della mitologia greca.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia del re trace Cisseo[1] e sposò in prime nozze un re troiano di nome Amico, che la rese madre di Mimante, figlio nato nella stessa notte in cui Ecuba partorì Paride.
Ebbe anche una figlia che prese il nome di Crino[2].
Rimasta vedova divenne moglie di un altro troiano, Antenore, dal quale ebbe numerosi figli, tutti maschi.

Nella città di Troia era la sacerdotessa del culto di Atena.

Servio Mario Onorato scrisse che Teano navigò nel viaggio con Enea in Italia dove fondarono la città di Padova[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scholia ritrovati sull'Ecuba 3 di Euripide
  2. ^ Omero, Iliade, 6. 298-300 e 11. 221
  3. ^ Servio Mario Onorato, Scholia ritrovati sull'Eneide 1. 242 di Virgilio

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316434300 · GND (DE124465536
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca