Suore missionarie della Consolata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Suore Missionarie della Consolata)
Jump to navigation Jump to search

Le Suore missionarie della Consolata sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla I.S.M.C.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fondata a Torino il 29 gennaio 1910 dal canonico Giuseppe Allamano (1851-1926) con l'aiuto del canonico Giacomo Camisassa (1854-1922) come ramo femminile dell'Istituto missioni Consolata: le sue costituzioni vennero approvate dal cardinale Agostino Richelmy, arcivescovo di Torino, il 26 maggio 1913.[2]

Durante la guerra le religiose lasciarono l'apostolato missionario per servire come infermiere negli ospedali militari italiani.[2]

L'istituto divenne di diritto pontificio il 15 maggio 1930 e venne sottoposto alla Congregazione di Propaganda fide; ricevette l'approvazione definitiva della Santa Sede il 29 gennaio 1960.[2]

Allamano è stato beatificato da papa Giovanni Paolo II il 7 ottobre 1990.[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le missionarie della Consolata si dedicano all'apostolato missionario.

Sono presenti in Africa (Etiopia, Gibuti, Guinea-Bissau, Kenya, Liberia, Libia, Mozambico, Somalia, Tanzania), nelle Americhe (Argentina, Brasile, Bolivia, Colombia, Stati Uniti d'America, Venezuela), in Europa (Italia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svizzera) e in Mongolia:[4] la sede generalizia è a Nepi.[1]

Al 31 dicembre 2008 l'istituto contava 762 religiose in 128 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. pont. 2010, p. 1526.
  2. ^ a b c M. Gatti, DIP, vol. V (1978), coll. 1526-1527.
  3. ^ Le beatificazioni avvenute nel corso del pontificato di Giovanni Paolo II, su vatican.va. URL consultato il 2-4-2010.
  4. ^ Le nostre missioni, su consolazione.org. URL consultato il 2 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2010).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario pontificio per l'anno 2010, Libreria editrice vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli istituti di perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo