Stanislao Sanseverino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stanislao Sanseverino
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinale Sanseverino.jpg
Template-Cardinal (not a bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato13 luglio 1764, Napoli
Creato cardinale8 marzo 1816 da papa Pio VII
Pubblicato cardinale22 luglio 1816 da papa Pio VII
Deceduto11 maggio 1826, Forlì
 

Stanislao Sanseverino (Napoli, 13 luglio 1764Forlì, 11 maggio 1826) è stato un cardinale italiano della Chiesa cattolica, nominato da papa Pio VII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Napoli il 13 luglio 1764.

Papa Pio VII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 22 luglio 1816, come cardinale diacono di Santa Maria in Portico Campitelli.

Fu quindi nominato legato pontificio a Forlì (1818-1826): suo vicelegato fu Giovanni Rusconi.

A Forlì fece, tra l'altro, ristrutturare la facciata dell'attuale Palazzo Comunale da Gottardo Perseguiti e Giovanni Bertoni.

Partecipò al conclave del 1823, che si concluse con l'elezione di papa Leone XII.

Il 21 marzo 1825 divenne cardinale diacono di Santa Maria ad Martyres.

Morì a Forlì l'11 maggio 1826 all'età di 61 anni e fu sepolto nella cattedrale cittadina.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Fabi Montani, Elogio storico del cardinale Stanislao Sanseverino, Roma, B. Guerra, 1864.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89059211