Kātib: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
413 byte aggiunti ,  9 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
{{Avvisounicode}}
{{S|islam|professioni}}
'''Kātib''' ({{Arabo|ﺐﺗﺎﻛﻛﺎﺗﺐ}}, pl. ''kuttāb''<ref>Che in seguito assunse il significato di "scuola coranica".</ref>) era lo scriba, il segretario o qualsiasi amministratore che avesse avutoricevuto il delicato incarico di vergare per iscritto nei registri (''dafātir'') gli atti amministrativi d'una entità istituzionale musulmana in periodo classico, che poi si conservavano nel ''dīwān[[Diwan|Dīwān]]'' (gli archivi in cui si raccoglievano in età classica [[islam]]ica gli atti burocratici). I katib''kuttāb'' delche misero per iscritto le Rivelazioni [[Corano|coraniche]] esplicitate da [[Maometto]] furono diversi: tra essi si possono ricordare, a puro titolo esemplificativo, [[Mu'awiyaZayd ibn AbiThabit|Zayd Sufyanb. Thabit]], [[ZaydAbd Allah b. Sa'd ibn ThabitAbi Sarh|ʿAbd Allāh b. Saʿd b. Abī Sarḥ]], ecco [[Mu'awiya ibn Abi Sufyan|Muʿāwiya b. Abī Sufyān]].
 
Il termine non va confuso con ''[[khatib|khatībkhaṭīb]]'', che identifica invece l'incaricato di pronunciare nella [[moschea]] la ''[[khutba|khuṭba]]'' nel corso della preghiera della ''[[Ṣalāt]] al-zuhrẓuhr'' (la preghiera quotidiana obbligatoria di mezzogiorno).
 
==Note==
<references/>
 
==Bibliografia==
127 280

contributi

Menu di navigazione