Differenze tra le versioni di "Henry Willis"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
|NazionalitàNaturalizzato =
|Cittadinanza =
|PostNazionalità = , considerato il principale costruttore di organi dell'[[era vittoriana]].<ref>{{cita libro|autore=George Laing Miller (|anno=1913) ''|titolo=The Recent Revolution in Organ Building'', |editore=Charles Francis Press, |città=New York}}</ref> La sua compagnia Henry Willis & Sons è ancora in attività
|Categorie =
|FineIncipit =
Willis nacque a [[Londra]], figlio di un costruttore del nord di Londra e con George Cooper, in seguito sub-organista della [[Cattedrale di San Paolo (Londra)|Cattedrale di San Paolo]], imparò a suonare l'organo con l'aiuto di [[Thomas Attwood]], organista di San Paolo.<ref name=times/> Nel 1835 Willis fece tirocinio per sette anni presso il costruttore di organi John Gray (in seguito Gray e Davison). Durante questo periodo inventato gli accoppiatori manuali e a pedale che usò per tutto il resto della sua carriera.<ref name=times/>
 
Dopo il suo apprendistato lavorò per tre anni a [[Cheltenham]], assistendo un produttore di strumenti, W.E. Evans, specializzato in strumenti ad ancia libera. Willis in seguito attribuì a questa esperienza la sua abilità personale nel sonorizzare le ance. Willis incontrò [[Samuel Sebastian Wesley]] a Cheltenham e questo portò alla ricostruzione dell'organo della [[Cattedrale di Gloucester]] nel 1847. Willis era diventato un costruttore di organi indipendente e commentò: "Fu il mio trampolino di lancio per la fama... Ricevetti £ 400 per il lavoro ed ero abbastanza presuntuoso da sposarmi".<ref name=times>''{{cita pubblicazione|titolo=The Musical Times'', Vol. |volume=39, No. |numero=663 (May|data=maggio 1898)}}</ref>
 
==Famiglia==
 
==Il principale costruttore di organi vittoriano==
L'organo dell'Esposizione aveva portato al contratto per la St George's Hall di Liverpool, dove le esecuzioni virtuosiche di William Thomas Best attiravano folle di persone e diffondevano ulteriormente la fama di Willis come costruttore. In una lunga carriera che si estende fino alla fine del [[XIX secolo]], Willis successivamente costruì gli organi presso l'[[Alexandra Palace]], la [[Royal Albert Hall]] e la Cattedrale di San Paolo. Tra i circa 1.000 altri organi che costruì o ricostruì c'erano gli strumenti della cattedrale di Canterbury, Carlisle, Coventry,<ref>{{cita libro|collana=Dictionary of Organs and Organists, Second Edition |edizione=2|anno=1921 |p.=197}}</ref><ref>Perso nella distruzione della cattedrale originale durante la seconda guerra mondiale.</ref> Durham, Edimburgo (St Mary's Episcopal Cathedral), Exeter, Glasgow (The High Kirk of Glasgow), Gloucester, Hereford, Lincoln , St David's, Salisbury, Truro, Wells e Winchester. Ci furono inoltre un gran numero di organi da concerto e da chiesa parrocchiale degni di nota, tra cui l'organo del [[Castello di Windsor]] nella St George's Hall, tristemente distrutto da un incendio nel 1992.
 
L'ultimo strumento importante che supervisionò personalmente fu al St. Bees Priory nel 1899, che accordò lui stesso, anche se si avvicinava al suo 80º anno.

Menu di navigazione